A Varese iniziati i due giorni di lavoro Calre su Europa e territori

Iniziata oggi a Varese la Plenaria della Calre con i Presidenti Cattaneo e Markku Markkula (Comitato delle Regioni)

24 novembre 2016
Guarda anche: PoliticaVarese Città
Sedutapolitica

Le politiche di coesione europee e in particolare la gestione dei fondi del programma 2015-2020 sono stati al centro di un incontro tra i Presidenti del Consiglio regionale della Lombardia e della Conferenza delle Assemblee Legislative europee (Calre)Raffaele Cattaneo e del Comitato delle Regioni Markku Markkula questa mattina a confronto con i rappresentanti del territorio. Sindaci, istituzioni locali, associazioni di categoria e delle Università hanno avuto l’opportunità di avere due ore di colloquio in cui esporre le loro esperienze “europee”. L’incontro di questa mattina apre la due giorni di Varese a Villa Ponti dove si riunisce la Conferenza delle assemblee legislative con l’obiettivo di discutere e approvare documenti sui temi “caldi” all’attenzione delle istituzioni europee. Il Presidente Cattaneo ha invitato sindaci, vertici delle associazioni imprenditoriali e università per un confronto sulle politiche europee e le loro ricadute sul territorio, con lo scopo di creare più relazioni, approfondire conoscenze e fornire uno scambio di informazioni sui problemi. Il Presidente Markkula ha così potuto ascoltare dalla viva voce di chi opera nel territorio le urgenze più sentite: i problemi dei lavoratori transfrontalieri, dellepiccole aziende, del mondo agricolo, l’immigrazione. “Sono 50 miliardi all’anno – ha ricordato il Presidente Cattaneo – i fondi europei destinati alle politiche di coesione, 3 miliardi vanno alla Lombardia e di questi infine 142 milioni vengono gestiti in provincia di Varese”. Al termine del confronto, il Presidente Markkula si è soffermato sulle linee che guidano l’attività del Comitato delle Regioni, riconoscendo importanza e necessità di un a maggiore collaborazione tra i diversi livelli istituzionali. “Siamo consapevoli –ha detto Markkula – che deve aumentare la sinergia tra Europa e Regioni e noi come Comitato possiamo svolgere un ruolo decisivo in questo senso. A livello europeo, in particolare, occorre  una maggiore sinergia tra gli strumenti finanziari mentre, per quanto riguarda il sociale,prioritarie devono essere le attenzioni verso il mondo dei giovani, con la formazione professionale e l’aumento delle iniziative di scambio universitario”.

Tag:

Leggi anche:

  • Tra Sacro e Sacro Monte: giovedì 12 Proxima Res con Laura Marinoni

    Sulla Terrazza del Mosè, “Passio, Crocifissione”, una coproduzione Proxima Res e Tra Sacro e Sacro Monte, con gli artisti di Proxima Res, Caterina Carpio, Tindaro Granata, Mariangela Granelli e Francesca Porrini, insieme a Laura Marinoni, dicono Testori. Le musiche sono di Leo Ferrè e le luci
  • Luca Marsico presenta la nuova associazione

    “Sarà un progetto ambizioso, non confinato con Forza Italia ma aperto a tutti coloro che si riconosceranno nei valori che fin qui hanno unito il gruppo fondatore. Il nome dell’associazione sarà rivelato martedì prossimo, così come la composizione del direttivo e il primo nucleo di
  • Biglietti gratis per i diciottenni di tutta Italia

    I diciottenni nati fra il 2 luglio 1999 e il primo luglio 2000 (inclusi) potranno candidarsi sul sito internet dedicato https://europa.eu/youth/discovereu per partecipare a ‘DiscoverEU’, la nuova iniziativa europea che, similmente al programma Interrail, offrirà ad almeno 15mila
  • L’associazione Orizzonte Ideale si presenta a Busto Arsizio

    L’associazione Orizzonte Ideale si presenta alla città di Busto Arsizio nella giornata di giovedì 14 giugno dalle ore 18.30 con un aperitivo al locale “Sempre Pronto” in Piazza San Giovanni. Dopo la presentazione del NUOVO circolo e l’illustrazione delle iniziative