A Palazzo Pirelli inaugurazione della mostra “Terra Madre – La vera bellezza”

Martedì 28 maggio (ore 13)

27 Maggio 2019
Guarda anche: Cultura Musica SpettacoloMilano

Quando natura fa rima con bellezza, armonia, stupore e potenza. A questi temi è dedicata la mostra di Pinuccia Mazzocco “La Terra Madre – La vera Bellezza” che sarà inaugurata aPalazzo Pirelli domani martedì 28 maggio, durante la pausa dei lavori dell’Assemblea (ore 13 circa – piano terra, sbarco ascensori).

Alla cerimonia d’inaugurazione saranno presenti il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia,Alessandro Fermi, il capogruppo di FI, Gianluca Comazzi che ha promosso l’iniziativa, il Presidente di UCAI (Unione Cattolica Artisti Italiani), Gianbattista Maderna, e il critico d’arte e curatore della mostra professor Giorgio Grasso e Pinuccia Mazzocco.

Dopo il taglio del nastro sarà la stessa Mazzocco a introdurre le sue tele con una breve visita guidata. L’artista è nata a Milano, dove tuttora vive e dove si è perfezionata in ambiti educativi. Parallelamente ha coltivato la passione per la pittura, sotto gli insegnamenti di alcuni maestri quali l’illustratore Mario Uggeri, il professor Giansisto Gasparini, Antonio Tonelli, Vito Melotto e Alberto Schiavi. Oltre alle numerose personali, ha contribuito ad importanti collettive a Milano (in particolare nella Chiesa bramantesca di San Satiro), in diverse città italiane e in Svizzera. E’ socia del Museo della Permanente, artista alla 54° Biennale di Venezia, ed è anche co-fondatrice del movimento artistico “Spirale di Luce”. Suoi i testi poetici, a corredo delle immagini.

L’esposizione, che coinvolge i visitatori in un mélange di colori accesi e di forme fluide, intende lanciare un messaggio e un invito a entrare nel mistero degli elementi naturali, ad ascoltare il loro respiro, a farli penetrare nella nostra anima. I 13 quadri esposti, in acrilico su tela di diverse dimensioni, rappresentano gli elementi naturali (aria, acqua, terra, fuoco), ambienti e animali. Alcune tele sono, inoltre, accompagnate dai versi del “Cantico delle creature” di San Francesco d’Assisi, cui la pittrice ha dedicato diversi suoi lavori, portandoci anche a riflettere sui rischi dei cambiamenti climatici.

Un lavoro artistico che, in un connubio di forme, colori e parole, regala emozioni in uno scambio reciproco di doni e ci nutre come una Madre, Terra, luogo di Vita, che è anche Sorella.

La mostra è aperta fino a venerdì 14 giugno, con ingresso gratuito, dal lunedì al giovedì (ore 9.30-13 e 14-17.30) il venerdì mattina (9.30-12.30) a Palazzo Pirelli, via F. Filzi 22 – Milano.

Tag:

Leggi anche:

  • Palazzo Pirelli: una mostra fotografica al femminile per riflettere sul tema delle malattie oncologiche

    Volti  femminili nei 17 pannelli fotografici della mostra che resterà aperta fino al 25 ottobre a Palazzo Pirelli nel mese dedicato alla prevenzione del tumore al seno. Insegnanti, impiegate, libere professioniste, casalinghe che raccontano la loro storia e la condividono, mostrando il loro
  • Al Belvedere di Palazzo Pirelli la mostra “Dal piccione alla @ chiocciola e…”

    Dal 22 al 31 ottobre il Belvedere di Palazzo Pirelli ospiterà “Dal piccione alla @ chiocciola e … “, la mostra che racconta la storia dei mezzi di comunicazione e gli effetti sulla società. Gli oggetti esposti narrano storie del passato, a partire dall’impiego dei piccioni viaggiatori
  • Guttuso a Varese, quando l’arte fa scuola

    L’arte fa scuola a Villa Mirabello e la mostra “Guttuso a Varese” diventa un primo importante banco di prova per giovani ciceroni. Saranno diciannove studenti del liceo classico “Cairoli” infatti, grazie a una collaborazione tra Palazzo Estense e l’istituto, a
  • Anche a VARESE le 100 sfumature di viole

    Un fascino senza tempo. Un fiore tra i più amati di sempre. In passato era così popolare in tutta Europa che Shakespeare la cita nell’Amleto e nella Dodicesima notte. È la viola, dal profumo delicato e facile da coltivare, che torna a essere protagonista dell’autunno con la terza