A Besozzo l’ex Jugoslavia vista da un giovane giornalista

Venerdì 13 novembre l'evento organizzato da Auser con Michele Mezzanzanica

10 novembre 2015
Guarda anche: Laghi
jugoslavia

L’Auser Besozzo Insieme invita la cittadinanza ad un appuntamento per venerdì 13 novembre alle ore 20.45, presso la sala Letture del Municipio.

Il giornalista Michele Mezzanzanica condurrà una serata di rivisitazione storico-fotografica dal titolo “I luoghi della ex Jugoslavia visti da un giovane giornalista vent’anni dopo”. Sarà dunque un’utile occasione per confrontarsi su un’area geopolitica assolutamente fondamentale per il presente e il futuro dell’intera Europa.

Sarajevo con la sua storica biblioteca data alle fiamme, Mostar con il celebre ponte ottomano fatto saltare in aria e poi ricostruito. La città martire di Vukovar e Belgrado martoriata dalle bombe della Nato. Un viaggio nella ex Jugoslavia senza distinzione tra le ex repubbliche oggi Stati nazionali, vent’anni dopo le guerre che devastarono la Federazione creata dal maresciallo Tito. “I luoghi della ex Jugoslavia visti da un giovane giornalista vent’anni dopo” sarà l’occasione per rivisitare questi luoghi, tra parole e immagini, guidati da Mezzanzanica, autore negli ultimi anni di alcuni viaggi tra Bosnia, Croazia e Serbia. Una serata per ricordare quanto successo poco più di vent’anni fa a pochi passi dall’Italia ma soprattutto per raccontare i Balcani odierni, tra vecchi rancori e tentativi di andare oltre l’odio il risentimento, tra orgoglio nazionale e desiderio di sentirsi europei a pieno titolo. La tragedia della guerra ma anche il fascino di luoghi di struggente bellezza, dove il tempo scorre lento come la corrente dei grandi fiumi che ne disegnano i paesaggi.

Tag:

Leggi anche: