Scontro frontale sulla statale di Ganna

Ieri intervento dei vigili del fuoco per soccorrere i feriti in seguito ad incidente stradale

18 febbraio 2017
Guarda anche: AperturaCronaca

Ieri, venerdì 17 febbraio, alle ore 22:30, i vigili del fuoco della sede di Varese , sono intervenuti nel comune di Ganna (Va) , in via Roma – SS 233 , per incidente stradale.
Per cause ancora in fase di accertamento due autovetture si sono scontrate frontalmente. 
I vigili del fuoco intervenuti con un’autopompa , hanno messo in sicurezza i veicoli e collaborato con il personale sanitario per soccorrere i feriti.
La strada statale alle ore 23:20 risultava ancora chiusa al traffico. 

Tag:

Leggi anche:

  • Esplosione imbarcazione ad Angera

    Domenica 10 giugno, alle ore 12:00, i vigili del fuoco del distaccamento di Ispra, sono intervenuti nel comune di Angera (Va), presso un cantiere nautico sito in via Bruschera per esplosione imbarcazione. Per cause ancora in fase di accertamento un natante che si accingeva a partire è esploso, le
  • Soccorso per mamma e figli nei boschi di Cittiglio

    Domenica 3 giugno, alle ore 14:30, i vigili del fuoco sono intervenuti nel comune di Cittiglio (Va) in località Vararo per soccorso persone. Una mamma con due bambini, durante un’escursione si è persa in un area boschiva impervia. La donna non riuscendo più ha ritrovare la strada e visto
  • Perde il controllo e finisce contro il guardrail, incidente sulla A26

    Per cause ancora in fase di accertamento la conducente di un’autovettura ha perso il controllo del veicolo andando a sbattere contro le barriere di protezione laterali. A seguito del violento urto si è sviluppato un principio di incendio che è stato spento da un passante. I vigili del fuoco
  • Al Poncione di Ganna tra fiumi rossi, boschi e cascate

    La Valcavallizza è una delle aree più selvagge e inesplorate del nostro territorio. Autentiche ricchezze si nascondono tra le fronde di faggi secolari e maestosi salti di roccia: un ponte romano, un roncolo di caccia, una vecchia miniera dove nei primi del 900’ i bambini erano impiegati per