4 novembre, una data memorabile. La commemorazione varesina

Ricorre domani l'anniversario della fine della 1° Guerra Mondiale. Eccome come Varese ha deciso di ricordare la giornata

03 novembre 2016
Guarda anche: Varese Città
piazza repubblica-varese

Venerdì 4 novembre 2016, Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate ricorre l’Anniversario della fine del conflitto bellico conosciuto come la I^ Guerra Mondiale.
La ricorrenza oramai da qualche anno è stata dedicata anche alle Forze Armate, quale giusto riconoscimento al loro impegno e sacrificio per la nostra collettività, ed all’Unità Nazionale, come valore fondamentale del nostro Stato.
Per celebrare la ricorrenza, la Prefettura, in collaborazione con il Comune, la Provincia di Varese e le Associazioni Combattentistiche e d’Arma, ha organizzato una cerimonia provinciale che si articolerà secondo le modalità indicate nel programma riportato di seguito:

Ore 10,45
Piazza San Vittore – Arco Mera
Deposizione corone
Corteo da Arco Mera a Corso Matteotti, Piazza Monte Grappa, Via Volta, Piazza della Repubblica

Ore 11,00
Piazza della Repubblica
Alzabandiera, Onore ai caduti e deposizione corone al Monumento loro dedicato alla presenza delle Autorità civili, militari, cittadine
e delle Associazioni Combattentistiche d’Arma e Partigiane

L’iniziativa è stata decisa al fine di ricordare con la opportuna solennità la conclusione della I^ Guerra Mondiale, evento drammaticamente di grande rilievo nella nostra storia patria, che ha causato la perdita della vita e gravi menomazioni per centinaia di migliaia di soldati e pesantissime conseguenze per la popolazione civile.
Nella nostra provincia le passate generazioni si sono distinte, come testimoniano le decine di monumenti presenti su tutto il territorio, per particolare sensibilità e memoria verso coloro che durante la guerra hanno manifestato fino all’estremo sacrificio l’attaccamento alla Patria.
A noi oggi il compito di mantenere vivo tale sentimento con i sensi della più viva gratitudine ed alta considerazione per il ruolo di baluardo a difesa dei confini della Patria, della libertà e della democrazia che le nostre Forze Armate – cui, come detto, è anche dedicata la giornata – hanno svolto e stanno svolgendo sul territorio nazionale e nelle missioni all’Estero.
Nel contempo si intende ricordare l’importanza del senso dell’Unità Nazionale e della conseguente coesione sociale che, in particolare in questo momento nel quale una parte della popolazione del nostro Paese soffre a causa degli effetti del terremoto, risulta essenziale per l’esistenza stessa dello Stato come comunità.
La cittadinanza è invitata a presenziare alla cerimonia.

Tag:

Leggi anche:

  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele
  • Cinque mastini della Pallanuoto Banco BPM Sport Management convocati in Nazionale

    Saranno ben cinque gli atleti della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che dal 29 ottobre all’1 novembre 2017 si ritroveranno al Centro Federale di Ostia per il raduno collegiale della Nazionale Italiana. Il Commissario Tecnico Alessandro Campagna radunerà gli azzurri per quattro giorni di
  • Definiti gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup

    Sorteggiati oggi gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup, con la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che ha conosciuto il nome della sua avversaria: la Stella Rossa Belgrado. La formazione guidata da mister Marco Baldineti dunque sfiderà la compagine serba (vincitrice