30° Università del Melo/Duemilalibri 2016: “PAROLE CAPRIOLE” il Grande Ritorno,

Martedi' 18 Ottobre 2016, ore 21.15 Sala Planet - Università del Melo via Magenta 3, Gallarate (Va)

18 ottobre 2016
Guarda anche: Culture e SpettacoloGallarate
melo-universita_1

PAROLE CAPRIOLE – IL GRANDE RITORNO – rassegna di acrobazie, esperimenti, azzardi poetico musicali a cura di Lorenzo Scandroglio.

POESIA & JAZZ con le poetesse Paola Loreto e Valentina Colonna e le performance di Associazione Trame Federico Aspesi e Luigi Longo e con Marco Alberti (sax), Cesare Bonfiglio (chitarra), Gabriele Toia (pianoforte)


“Parole Capriole”
 ritorna in occasione dei 30 anni dell’Università del Melo. Martedì 18 ottobre 2016 alle ore 21:15, in sala Planet al Melo, in via Magenta 3, a Gallarate (Va) saranno di scena due voci significative, oggi come allora, della poesia italiana contemporanea. Oggi come allora in modo non convenzionale. “Rassegna di acrobazie, esperimenti, azzardi poetico – musicali”, recita il sottotitolo che, durante circa un decennio a cavallo degli anni duemila, segnò in modo importante la cultura e la letteratura nazionale e provinciale perché diede modo al pubblico non accademico, di conoscere lo stato dell’arte della poesia e della cultura musicale italiana in quel determinato frangente storico. Voluta dall’Università del Melo e da Lorenzo Scandroglioche la diresse, torna oggi appunto con una sorta di “ritorno al futuro”, anche perché la manifestazione azzardava guardare avanti in modo inattuale, e potrebbe essere considerata attuale oggi. Nomi come quelli dei musicisti pop torinesi “Perturbazione” (protagonisti nel 2015 e nel 2016 a Sanremo), compositori come Nicola Campogrande (direttore artistico di MiTo), autori musicisti come Marco Rovelli (finalista del premio Tenco 2015), dell’attore Monni (che recitò da protagonista con Benigni in “Non ci resta che piangere”) e poeti come Peter Russel, Milo De Angelis, Isabella Vicentini, Tomaso Kemeny, Alda Merini, Franco Loi, Giuseppe Conte, Vivian Lamarque, Angelo Tonelli, Edoardo Zuccato, Lora Totino, Roberto Mussapi, Franco Buffoni e altri sono tutti passati da Parole Capriole. Oggi saranno ospiti di Parole Capriole, fra citazioni dei protagonisti di allora, poetesse del calibro della bergamasca Paola Loreto (docente di Letteratura anglo americana all’Università di Milano e poetessa sempre più affermata nel panorama letterario contemporaneo) e della torinese Valentina Colonna (poetessa emergente e pianista). Con loro i musicisti jazz, in un reading dal titolo emblematico “Poesia & jazz”, Marco Alberti (sax), Cesare Bonfiglio (chitarra), Gabriele Toia (pianoforte). Intermezzi performativi di Federico Aspesi e Luigi Longo (Radio Popolare) e bicchierata offerta da Enoteca Croci.

INGRESSO LIBERO E GRATUITO

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto: la BPM Sport Management espugna il Foro Italico

    Arriva la terza vittoria in sette giorni. La BPM Sport Management ha iniziato il nuovo anno veramente alla grande. A farne le spese questa volta è la SS Lazio Nuoto che, alla Piscina del Foro Italico, è uscita sconfitta per 9-17 (1-7, 3-1, 3-6, 2-3). Ottime le prestazioni di Mirarchi e Luongo,
  • Pallanuoto: la BPM Sport Management a Roma contro l’insidia Lazio

    Dopo le fatiche di Coppa torna il Campionato. Messo in cassaforte il risultato del match di andata (12-10 / ritorno in programma sabato 18 febbraio), domani la BPM Sport Management sarà a Roma dove, alla Piscina del Foro Italico, sfiderà la SS Lazio Nuoto per la 12ª giornata del Campionato di
  • Un campione olimpico a Varese: Jury Chechi

    Il sindaco di Varese Davide Galimberti, il vicesindaco Daniele Zanzi e il presidente del Consiglio comunale hanno incontrato questa mattina a Palazzo Estense il campione olimpico Jury Chechi. Il famoso ginnasta sta trascorrendo qualche giorno a Varese, città in cui da atleta si è allenato per
  • Euro Cup, semifinale: alla BPM Sport Management il primo round contro l’Oradea

    Grande spettacolo in vasca alle Piscine Manara. Nell’andata della semifinale di Euro Cup, la BPM Sport Management batte 12-10 (3-4, 3-4, 2-1, 4-1) il CSM Digi Oradea, rimontando nel quarto tempo lo svantaggio maturato nella prima parte di gara . Nell’altro match lo Jadran Carine Herceg Novi