VivacizziAMO Varese: la Festa della Donna 2015

Domenica 8 marzo a partire dalle 10.00 una serie di eventi animeranno fino a sera la città giardino

07 marzo 2015
Guarda anche: AperturaCultura Musica SpettacoloVarese Città
mimosa 2

Tanti appuntamenti, promossi dall’assessorato al Turismo e Commercio, in diversi luoghi della città tra il Salone Estense, lo Iat di via Romagnosi e piazza Podestà. Inoltre per tutte le donne uno speciale aperitivo in rosa, in collaborazione con i bar del centro.

Il programma

dalle 10 alle 12 in Salone Estense (via Sacco, 5)

CAKE DESIGN SHOW

Dimostrazione e realizzazione di un soggetto in pasta di zucchero a cura di LE MANI VIOLA. Viola Kundert in uno show gratuito di cake design realizzerà sotto gli occhi del pubblico un soggetto di pasta di zucchero. Viola è una cake designer professionista che lavora in una nota pasticceria della provincia di Varese. E’ riuscita a fare della sua passione la sua professione, culmine di un percorso di studi iniziato al Liceo Artistico A. Frattini di Varese e continuato attraverso anni di studi con la ceramica classica ed artistica, le paste sintetiche ed i gioielli ed anche la pasticceria e la decorazione. Sarà  quindi una possibilità per curiosare tra i segreti ed i trucchi della cake designer al lavoro.

dalle 15.00 in piazza del Podestà

ROCK’N ROSA Intrattenimento musicale a cura di FORGET BAND

(Salone Estense in caso di maltempo). La Forget Band è un gruppo di cinque ragazze di Varese. Intrattenimento musicale per divertire, dedicato alle donne e per sensibilizzare sul tema della violenza contro le donne attraverso la musica; nella scaletta canzoni che parlano appunto della donna, cantate da donne come Nada e Patty Pravo ma anche da uomini come Battisti e Negramaro per dimostrare che l’attenzione sul tema deve arrivare da tutti e a tutti deve essere rivolta.

ANIMAZIONE e BALLI Esibizioni di ballo, hip hop e flash mob a cura di CFM – Centro Formazione Musicale

Dalle ore 15 allo IAT Varese (via Romagnosi, 9)

LABORATORIO creATTIVO per realizzare una ROSA di stoffa. Deborah e Giulia, le ragazze del Servizio Civile del progetto “Territorio e Cultura a Misura di Turista”, in servizio nell’Attività Promozione del Territorio, supporteranno tutti coloro che vorranno realizzare in poche e facili mosse una rosa di stoffa, che rimarrà come un piccolo ricordo della partecipazione alla giornata. I tessuti sono stati offerti da Dama S.p.A.

Aperitivo serale “in rosa”:

4,00 € a scelta tra: Mimosa – Rossini – Bellini – Spritz – Analcolico alla frutta e calice di Prosecco

Hanno aderito: Antico Caffè Bosisio – Bar Biffi – Bar 3 – Enoteca Ostinati – Il Cavedio – La Maison de Maman – Loca Ubriaca – Pasticceria Pirola – Pasticceria Zamberletti – Socrate Café – Talconero Lounge Café

 

 

Tag:

Leggi anche:

  • Voci di donna all’Opera Soroptimist per Fondazione Piatti

    Venerdì 15 dicembre alle 20:30 nel prestigioso Salone Estense del Comune di Varese il Soroptimist International di Varese organizza “Voci di donna all’Opera”, una serata sulle note del bel canto interpretate da artiste del Coro del Teatro alla Scala, accompagnate al pianoforte dal maestro
  • Varese, sabato 25 novembre Manifestazione contro la violenza sulle donne

    Sabato  25 Novembre si celebra la giornata mondiale per contrastare  la violenza sulle donne.   A Varese ci sarà un ‘iniziativa organizzata unitariamente da Cgil Cisl e Uil unitamente al coordinamenti donne delle tre organizzazioni confederali. La manifestazione si terrà  in piazza
  • Mercoledì a Villa Panza: IN & Out 2017 al Salone Estense

    In occasione della mostra Robert Wilson for Villa Panza. Tales, Villa e Collezione Panza, bene del FAI – Fondo Ambiente Italiano a Varese, partecipa a Cult City, importante progetto di Regione Lombardia per la promozione turistica delle capitali d’arte della Lombardia,
  • Varese premia Marotta con la Girometta d’Oro

    Domenica 7 maggio la Famiglia Bosina attribuirà la Girometta d’Oro, il premio che ogni anno viene assegnato a varesini che si sono distinti per impegno e capacità professionali, artistiche, sportive, politiche e non solo. Nell’albo d’oro sono inseriti nomi prestigiosi che