Violenza sulle donne: Cavalca “rompe” i vetri delle auto per sensibilizzare. GUARDA IL VIDEO

Una campagna ''provocatoria'' per far capire agli uomini cosa subiscono le donne vittime di violenza e soprusi

25 novembre 2015
Guarda anche: Varese
Violenza

 

Un vetro rotto non è grave se paragonato allo sfregio sul volto di una donna. Questo il senso della campagna di sensibilizzazione realizzata da Cavalca, il centro moda di Arcisate, in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, che ricorre proprio il 25 novembre. 

In un video hanno finto di rompere o vetri delle auto parcheggiate. Quindi hanno ripreso le reazioni dei proprietari. E quindi li hanno fatti ragionare.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto: la BPM Sport Management espugna il Foro Italico

    Arriva la terza vittoria in sette giorni. La BPM Sport Management ha iniziato il nuovo anno veramente alla grande. A farne le spese questa volta è la SS Lazio Nuoto che, alla Piscina del Foro Italico, è uscita sconfitta per 9-17 (1-7, 3-1, 3-6, 2-3). Ottime le prestazioni di Mirarchi e Luongo,
  • Pallanuoto: la BPM Sport Management a Roma contro l’insidia Lazio

    Dopo le fatiche di Coppa torna il Campionato. Messo in cassaforte il risultato del match di andata (12-10 / ritorno in programma sabato 18 febbraio), domani la BPM Sport Management sarà a Roma dove, alla Piscina del Foro Italico, sfiderà la SS Lazio Nuoto per la 12ª giornata del Campionato di
  • Un campione olimpico a Varese: Jury Chechi

    Il sindaco di Varese Davide Galimberti, il vicesindaco Daniele Zanzi e il presidente del Consiglio comunale hanno incontrato questa mattina a Palazzo Estense il campione olimpico Jury Chechi. Il famoso ginnasta sta trascorrendo qualche giorno a Varese, città in cui da atleta si è allenato per
  • Euro Cup, semifinale: alla BPM Sport Management il primo round contro l’Oradea

    Grande spettacolo in vasca alle Piscine Manara. Nell’andata della semifinale di Euro Cup, la BPM Sport Management batte 12-10 (3-4, 3-4, 2-1, 4-1) il CSM Digi Oradea, rimontando nel quarto tempo lo svantaggio maturato nella prima parte di gara . Nell’altro match lo Jadran Carine Herceg Novi