Varese2.0 scende in campo: “A Varese un’Accademia del Paesaggio a Villa Mylius. E più trasparenza nella cosa pubblica”

La lista di Varese2.0 correrà in appoggio a Galimberti

16 marzo 2016
Guarda anche: PoliticaVarese
FB_IMG_1458148839122

Sono la prima forza civica ad essere scesa in campo. Hanno iniziato due anni fa, con la battagli contro il parcheggio alla Prima Cappella. Quindi hanno esteso la loro azione civica in altri ambiti, arrivando di recente a proporre un masterplan alternativo per piazza Repubblica.

Varese2.0, il comitato di cittadini che si sono riuniti attorno alla figura di Daniele Zanzi, correrà alle elezioni in appoggio al candidato sindaco del centrosinistra Davide Galimberti.

Forti di idee che puntano a modificare il modo di far politica, come ha sottolineato Alessandro Ceccoli, all’insegna della trasparenza e del coinvolgimento dei cittadini.

Nella loro nuova sede, in comodato per sei mesi, all’interno del chiostro Sant’Antonino, Zanzi ha lanciato la prima idea: realizzare un’Accademia del Paesaggio a Villa Mylius, in alternativa al progetto del Comune di portare l’Accademia del Gusto della Fondazione Marchesi.

“Una facoltà che si occupi di paesaggio a Varese renderebbe la nostra città uno dei pochissimi luoghi in Italia dove sarebbe possibile approfondire la conoscenza in questo settore a livello universitario. E produrrebbe studenti in grado di inserirsi subito nel mondo del lavoro, anziché andare avanti ad ospitare facoltà che non fanno altro che produrre disoccupati”.

A presentare la corsa anche il professor Valerio Crugnola e Cesare Chiericati.

Crugnola e Zanzi sono reduci entrambi da problemi di salute. Ma oggi sono tornati in campo, con la consueta grinta, perché all’impegno civico per la loro città non possono sottrarsi.

Zanzi è intervenuto sulla candidatura a sindaco di Paolo Orrigoni per il centrodestra. “Mi chiedo finora quale sia stato il suo impegno politico per la città – ha detto – francamente non ho niente contro lui, anzi, ma rappresenta una foglia di fico per l’amministrazione”. E al sindaco uscente Attilio Fontana: “Chiedo che si astenga dal prendere decisioni vincolanti in questi ultimi mesi”.

Ha poi sottolineato come “sono un tifoso del Varese Calcio dagli anni Sessanta e non sopporto che qualcuno mi abbia bollato come un tifoso dell’ultimo minuto. Perdipiù, come tifoso ho sofferto nel vedere la scritta Tigros dall’oggi al domani sulla maglia dei giocatori”.
Crugnola ha detto che “noi siamo una forza autonoma, e portiamo il valore aggiunto dell’essere civici”.
Ceccoli ha quindi ribadito come “il nostro obiettivo è un cambio delle modalità di fare politica. La cosa pubblica va gestita in maniera diversa”.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti