Varese, tunisino cerca di rubare all’Upim. E minaccia commessi e poliziotti

L'uomo, senza fissa dimora, aveva cercato di rubare dei giacconi, dopo aver tolto gli antitaccheggio in camerino

15 dicembre 2015
Guarda anche: Varese Città
polizia-1

Nella giornata di ieri gli operatori della Squadra Volante della Questura di Varese hanno arrestato un cittadino straniero per rapina impropria.

Verso le 13 i poliziotti sono intervenuti presso il negozio di abbigliamento UPIM a seguito di segnalazione della presenza di un soggetto molesto fermato dal personale dell’ esercizio commerciale. 

Giunti sul posto gli agenti hanno trovato i responsabili dell’esercizio commerciale con un uomo, il quale dopo aver adottato atteggiamento violento nei loro confronti, ha cominciato ad inveire e scalciare anche contro gli agenti nel tentativo di darsi alla fuga. Con non poca fatica i poliziotti sono riusciti a calmare ed identificare il soggetto, un cittadino tunisino senza fissa dimora.

L’addetto alla vigilanza ha riferito che il nordafricano dopo essersi aggirato con fare sospetto prelevava fra gli scaffali del reparto abbigliamento dei giacconi da uomo, entrava nel camerino prova uscendo con delle buste piene contenenti i capi d’abbigliamento dal quale aveva staccato le placche antitaccheggio e dirigersi verso l’uscita.

Il tunisino è stato arrestato per rapina impropria e denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale e minaccia grave.

Tag:

Leggi anche:

  • Nuovo accordo per la vigilanza all’Ospedale di Circolo di Varese

    Presso l’Ospedale di Circolo di Varese è attivo dal maggio 2015 un “Posto di Polizia”, in locali attigui al Pronto Soccorso, aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 13.40 ed il sabato dalle ore 7.30 alle ore 12.40. L’Ufficio è gestito con il personale e
  • Samuele Astuti su neofascismi “Perquisizioni in atto a Busto Arsizio”

    La Polizia di Stato sta eseguendo due perquisizioni, disposte dalla procura di Busto Arsizio, nei confronti di militanti di estrema destra. L’operazione rientra nell’ambito di un’inchiesta per la “riorganizzazione del disciolto partito fascista”. Ad essere coinvolta è
  • Lara Comi, arrestato lo stalker

    “Questo pomeriggio le forze dell’ordine hanno provveduto all’arresto del mio stalker che purtroppo da mesi e mesi minacciava la mia serenità e la mia libertà” afferma Lara Comi, capogruppo del Partito Popolare Europeo e eurodeputato lombardo di Forza Italia “Desidero per questo
  • Spaccio di Marijuana: attività di contrasto in atto in Piazza della Repubblica

    Continuano incessanti le operazioni di Polizia giudiziaria, finalizzate alla prevenzione e repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti, fortemente voluti dal sig. Questore Pepè. La Squadra Volante della Polizia Di Stato, dopo aver svolto un meticoloso controllo in Piazza Della