Varese, salta il consiglio comunale sul Bilancio. Débâcle del centrodestra

I partiti di maggioranza non sono riusciti a garantire il numero legale. L'opposizione fuori dall'aula

11 maggio 2016
Guarda anche: PoliticaVarese
FB_IMG_1462921171931

Il centrodestra “affonda” sul Bilancio. La seduta del consiglio comunale di ieri sera, dove avrebbe dovuto essere approvato il Bilancio di previsione 2016, è saltata.

In aula, al momento dell’appello, erano infatti presenti solo 15 eletti, il sindaco Attilio Fontana e 14 consiglieri comunali.

Due in meno rispetto al numero legale di 17 membri.

Hanno pesato le assenza della Lega Nord, ovvero quattro consiglieri comunali, i quali sono arrivati quando ormai l’appello era già stato fatto e la seduta sospesa. Ma a far mancare il numero legale è stata la decisione dei partiti di opposizione di abbandonare l’aula, una volta visto che il centrodestra non aveva abbastanza consiglieri presenti. A scegliere di uscire e non essere presenti all’appello sono stati gli esponenti di Pd, Sel e Movimento 5 Stelle.

Ad andarsene anche due consiglieri su tre presenti della Lega Civica: Ennio Imperatore e Simone Malnati, mentre Mauro Pramaggiore è rimasto tra i banchi.
I democratici hanno quindi criticato la mancanza di consiglieri del centrodestra.
“Garantire il numero legale è fondamentale per la maggioranza che governa la città – ha detto il vicecapogruppo del Pd Luca Conte – soprattutto se l’argomento è il Bilancio. Ora, sono veramente pronti a candidarsi per governare la città?”.
Il democratico Andrea Civati ha sottolineato come “la Lega, con quattro assenze, ha affossato Fontana”. E Giampiero Infortuna: “Questa situazione è sempre in linea con la mancanza di responsabilità, dimostrata in questi anni, da parte della giunta”.

 

La seduta è stata riconvocata per lunedì 16 maggio.
“Ci sono stati equivoci sull’orario di convocazione – ha spiegato il presidente del consiglio comunale Roberto Puricelli – certo, la minoranza che si candida a governare la città avrebbe potuto avere un atteggiamento più responsabile”.

Il forzista Piero Galparoli e il segretario cittadino di Ncd Giovanni Chiodi attaccano la Lega Civica: “Due consiglieri sono usciti dall’aula. Il loro atteggiamento è stato irresponsabile, visto che fanno ancora parte della maggioranza”.

Tag:

Leggi anche:

  • Giro d’Italia numero 100: vince l’olandese Dumoulin

    Con la cronometro Monza-Milano (29.3 km) si è chiuso il Giro d’Italia numero 100. A vincere la celeberrima corsa in rosa targata 2017 è stato Tom Dumoulin, l’olandese della Sunweb che ha stupito un po’ tutti e che si è laureato il nuovo re in rosa. Quintana, Nibali e Pinot si classificano
  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad