Varese: riaperto il nido di Bizzozero dopo i lavori

420mila Euro il valore degli interventi di manutenzione

04 febbraio 2016
Guarda anche: Varese
asilo nido bizzozero

 

E’ stato riaperto l’asilo nido Carletto Ferrari di Bizzozero dopo l’intervento di adeguamento igienico- funzionale e di prevenzione incendi. I lavori, con un importo di 420mila euro, erano iniziati il 4 maggio scorso. La scuola è stata riaperta il 25 gennaio. I bambini iscritti sono 26: in questi giorni stanno facendo l’inserimento. La capienza massima è di 70.
A presentare l’intervento, oggi nel corso di una breve visita, il sindaco Attilio Fontana e gli assessori ai Lavori Pubblici Riccardo Santinon e a Famiglia e Persona Enrico Angelini. Il progetto è stato redatto ed eseguito dall’attività edilizia scolastica e socio assistenziale dell’area X dei Lavori Pubblici, da parte dell’ingegner Laura Menegaldo e del geometra Luciano Genovese (la ditta appaltatrice è la AF Service srl con sede ad Arcore).
Lavori Bizzozero – E’ stato eseguito un adeguamento della struttura alle normative igienico-sanitarie e una migliore sistemazione degli spazi, con la realizzazione di un nuovo blocco spogliatoio per il personale, dotato di un bagno per disabili. Sono stati rifatti anche i bagni a servizio dei bambini divezzi e il servizio igienico per gli alimentaristi.
La struttura inoltre è stata completamente adeguata alla nuova normativa di prevenzione incendi per i nidi, con il rifacimento completo degli impianti elettrici, la realizzazione di un impianto di rivelazione ed allarme incendi, illuminazione di emergenza, la compartimentazione di tutti gli spazi destinati a lavanderia, deposito e cucina, la realizzazione di nuovi percorsi di fuga che permettono uno sfollamento veloce e sicuro delle persone presenti all’interno della struttura. Sono inoltre stati sostituiti tutti i serramenti, posate valvole termostatiche su tutti i termosifoni (la scuola è collegata al teleriscaldamento), sostituiti alcuni pavimenti e ritinteggiate le facciate.
Altri interventi – «L’attenzione per le scuole è massima» hanno detto sindaco e assessori, ricordando che nel 2015 sono stati investiti 1 milione e 300 mila euro, e 3 milioni è l’investimento per i lavori nel 2016, a partire dagli 840 mila della scuola Canetta. A settembre 2016 inizierà anche l’intervento sul nido di viale Aguggiari, per oltre 300 mila euro. Sono stati inoltre realizzati altri lavori alla Salvemini, con tinteggiatura delle
aule, trattamenti antimuffa e sostituzione della vecchia caldaia e alla Vidoletti, per la messa a norma per la prevenzione incendi, mentre alla Carducci sono stati rifatti tutti i serramenti.

Tag:

Leggi anche:

  • “Merende sotto l’albero”: le Piscine Manara festeggiano il Natale

    Le Piscine Manara si preparano in grande stile all’arrivo delle festività natalizie. Infatti, domenica 11 dicembre, Sport Management, la società che gestisce il Centro Natatorio, in collaborazione con Royal Time, organizzerà un evento all’insegna dello sport e del divertimento per
  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale