Varese: riaperto il nido di Bizzozero dopo i lavori

420mila Euro il valore degli interventi di manutenzione

04 febbraio 2016
Guarda anche: Varese Città
asilo nido bizzozero

 

E’ stato riaperto l’asilo nido Carletto Ferrari di Bizzozero dopo l’intervento di adeguamento igienico- funzionale e di prevenzione incendi. I lavori, con un importo di 420mila euro, erano iniziati il 4 maggio scorso. La scuola è stata riaperta il 25 gennaio. I bambini iscritti sono 26: in questi giorni stanno facendo l’inserimento. La capienza massima è di 70.
A presentare l’intervento, oggi nel corso di una breve visita, il sindaco Attilio Fontana e gli assessori ai Lavori Pubblici Riccardo Santinon e a Famiglia e Persona Enrico Angelini. Il progetto è stato redatto ed eseguito dall’attività edilizia scolastica e socio assistenziale dell’area X dei Lavori Pubblici, da parte dell’ingegner Laura Menegaldo e del geometra Luciano Genovese (la ditta appaltatrice è la AF Service srl con sede ad Arcore).
Lavori Bizzozero – E’ stato eseguito un adeguamento della struttura alle normative igienico-sanitarie e una migliore sistemazione degli spazi, con la realizzazione di un nuovo blocco spogliatoio per il personale, dotato di un bagno per disabili. Sono stati rifatti anche i bagni a servizio dei bambini divezzi e il servizio igienico per gli alimentaristi.
La struttura inoltre è stata completamente adeguata alla nuova normativa di prevenzione incendi per i nidi, con il rifacimento completo degli impianti elettrici, la realizzazione di un impianto di rivelazione ed allarme incendi, illuminazione di emergenza, la compartimentazione di tutti gli spazi destinati a lavanderia, deposito e cucina, la realizzazione di nuovi percorsi di fuga che permettono uno sfollamento veloce e sicuro delle persone presenti all’interno della struttura. Sono inoltre stati sostituiti tutti i serramenti, posate valvole termostatiche su tutti i termosifoni (la scuola è collegata al teleriscaldamento), sostituiti alcuni pavimenti e ritinteggiate le facciate.
Altri interventi – «L’attenzione per le scuole è massima» hanno detto sindaco e assessori, ricordando che nel 2015 sono stati investiti 1 milione e 300 mila euro, e 3 milioni è l’investimento per i lavori nel 2016, a partire dagli 840 mila della scuola Canetta. A settembre 2016 inizierà anche l’intervento sul nido di viale Aguggiari, per oltre 300 mila euro. Sono stati inoltre realizzati altri lavori alla Salvemini, con tinteggiatura delle
aule, trattamenti antimuffa e sostituzione della vecchia caldaia e alla Vidoletti, per la messa a norma per la prevenzione incendi, mentre alla Carducci sono stati rifatti tutti i serramenti.

Tag:

Leggi anche:

  • Tutti in bici per i Comuni

    In occasione della settimana europea della mobilità torna Sabato 23 settembre la fortunata iniziativa “TUTTI IN BICI PER I COMUNI”, in collaborazione con i Comuni di Vedano Olona e Venegono Superiore. Ritrovo in Piazza delle Tessitrici alle 14.00 per la registrazione. Partenza alle
  • Dal 27 settembre la grande pallanuoto a Busto Arsizio con la BPM Sport Management e la Len Euro Cup

    Al via della competizione ci saranno, oltre ai mastini di Busto Arsizio, anche i francesi del Montpellier e del Pays D’Aix Natation, i tedeschi dell’OSC Postdam, i croati dello Jadran Split, gli ungheresi dello FTC Budapest (squadra che nella scorsa stagione si era aggiudica la Len Euro Cup) e
  • Ierago con Orago, inaugurazione Palestra in acqua Cele Daccò

    Il Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo interverrà domani, alle ore 10,30, alla cerimonia di inaugurazione dell’impianto sportivo acquatico “Palestra in acqua Cele Daccò” di Jerago con Orago (Varese) situato in via Onetto 4, vicino all’area Feste del Comune. La
  • Varese, Gianmarco Pozzecco cittadino onorario

    L’iniziativa è stata ideata da Marco Pinti che ha poi trovato l’appoggio della società varesina Pallacanestro Varese e successivamente della Delegazione Provinciale CONI. Gianmarco Pozzecco negli anni in cui ha giocato per la pallacanestro Varese ha sempre dimostrato, come sostiene Pinti