Varese Pride Week, una settimana di eventi in avvicinamento alla parata finale sui temi LGBTI+

Gli eventi dal 9 al 15 giugno in avvicinamento alla terza edizione del Varese Pride, la parata dell'orgoglio LGBTI+ che quest'anno continuerà con uno spettacolo fino a mezzanotte nel centro della città

04 giugno 2018
Guarda anche: EventiVarese Città

È quasi tempo del Varese Pride, la parata dell’orgoglio LGBTI+ che interesserà la città giardino sabato 16 giugno 2018, seguita da un grande spettacolo in centro città che si protrarrà fino a mezzanotte. L’evento è interamente organizzato da Arcigay Varese, il Comitato Territoriale di Arcigay che si occupa della provincia di Varese e di quella di Como.

Nell’attesa della parata sono molti gli eventi che si terranno durante la settimana da sabato 9 a venerdì 15 giugno e che toccheranno diversi temi relativi alle persone LGBTI+ (Lesbiche, gay, bisex, trans, intersex).

Per l’occasione, il centro città si colorerà con le bandiere arcobaleno. Le attività commerciali esporranno una speciale vetrofania: sono previste anche diverse iniziative come ad esempio vetrine arcobaleno per le attività commerciali e iniziative interne ed esterne per le aziende.

È stata inoltre redatta una speciale Pride Guide che sarà distribuita gratuitamente durante gli eventi (ed è scaricabile sul sito varesepride.it) che oltre a raccontare il programma degli eventi illustra le attività dell’associazione e dei suoi volontari.

Si comincia sabato 9 giugno alle ore 10:00 con la presentazione ufficiale presso Palazzo Estense, sede del Comune di Varese, nella Sala Giunta. Gli organizzatori risponderanno alle domande e presenteranno l’evento alla presenza delle autorità che hanno patrocinato il Pride e degli sponsor.

Sempre sabato 9 giugno si tocca il tema dell’omogenitorialità: alle ore 17:00 presso la sede di Arcigay Varese in Via Monte Golico, 14 a Varese si terrà la presentazione del libro “Due uomini e una culla” (Golem) con l’autore Andrea Simone. Questo libro è la storia di Anna, che arriva a realizzare il sogno dei suoi due papà. Nell’arco di quattro anni viene raccontata la storia di questa famiglia: sogni, speranze, realizzazioni, fatiche e felicità. Un romanzo contemporaneo che parla di un piccolo miracolo quotidiano.

Domenica 10 giugno si tocca il tema del bullismo con il libro “Bambinate” presentato dall’autore Piergiorgio Paterlini: l’appuntamento è alle ore 15:00 alla Libreria Mondadori in Via Morosini a Varese. La ferocia dell’infanzia non conosce tempo, né confini. Ogni giorno è pronta a esplodere. Anche se a tutti fa comodo pensare sia per gioco, altro non è che il primo irrompere della violenza nella vita degli uomini.

In questo romanzo asciutto e teso, Piergiorgio Paterlini torna ad affrontare le passioni dei ragazzi, nel loro tratto piú oscuro e inquietante.

Lunedì 11 giugno in collaborazione con Filmstudio ’90 proietteremo il film “Io sono l’amore” di Guadagnino: appuntamento al Cinema Teatro Nuovo di Varese, in Viale dei Mille.

Martedì 12 giugno SISM Varese e Arcigay Varese organizzano un convegno sulle persone intersessuali e sull’intersessualità: si terrà alle ore 20:30 presso l’Aula Magna dell’Università degli Studi dell’Insubria, in Via Ravasi, 2 a Varese.

Mercoledì 13 giugno alle ore 18:00 aperitivo con le famiglie arcobaleno presso il Globe Cafè, in Via Sacco, Varese. Organizzato da SISM Varese e Arcigay Varese in collaborazione con Famiglie Arcobaleno.

Giovedì 14 giugno alle ore 21:00 in collaborazione con Filmstudio ’90 la proiezione del film “Chiamami col tuo nome” presso il Cinema Teatro Nuovo, Viale dei Mille, Varese.

La Pride Week termina infine venerdì 15 giugno alle ore 18:00 con la biblioteca dei libri parlanti in Corso Matteotti a Varese: Nella Biblioteca dei Libri Parlanti i Libri sono persone che ti racconteranno la loro storia e con cui puoi dialogare. I Libri non sono attori e non recitano un racconto, ma parlano della propria vita. Tutte le vite sono uniche e quelle dei Libri Parlanti sono effettivamente un po’ speciali perché si tratta di persone che appartengono a gruppi discriminati. Ad esempio: migranti, lesbiche, gay, genitori con figli omosessuali, persone disabili, transessuali… Persone con cui forse non hai mai parlato prima di oggi.

Durante tutti gli eventi sarà allestita una mostra fotografica sui precedenti Pride curata da Roberto Raschellà.

La Varese Pride Week ha ricevuto il patrocinio e la collaborazione di Comune di Varese, nonché il patrocinio di: Ambasciata del Canada in Italia, Università degli Studi dell’Insubria, Provincia di Como, Comune di Brenta, Olandiamo – Ambasciata e Consolato Generale dei Paesi Bassi in Italia, Comune di Barasso, Comune di Valganna, Comune di Ispra, Provincia di Varese, Comune di Marchirolo, Consolato Generale degli Stati Uniti a Milano, Comune di Vergiate.

Tutti gli eventi sono stati resi possibili grazie alla sponsorizzazione dei due main sponsor Vector e Vodafone Automotive, nonché di Coop Lombardia, il ristorante pizzeria “Così Com’è” di Varese, Gelaterie Sicely, il locale “Il Salotto”,  Centro Estetico BIOS, Cellini Fiori, Beauty Diffusion Di Carcano Debora, Photoephone Varese, Valigeria Ambrosetti.

Tag:

Leggi anche: