Varese Pride: nuove modifiche, si arriva in via Bernascone

Mediazione decisiva tra gli organizzatori e la Questura

16 giugno 2016
Guarda anche: Varese
omotrans arcigay pride

Stamattina il Coordinamento Varese Pride e Arcigay Varese hanno incontrato il Questore di Varese Attilio Ingrassia a seguito della modifica del percorso del Varese Pride e del luogo della manifestazione finale da piazza Monte Grappa a piazza Ragazzi del ’99.

Va precisato, innanzitutto, che la modifica è stata operata dal Questore in base alle indicazioni del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza, e che quindi tale scelta non è stata presa autonomamente dal Questore o dalla Polizia.

Nell’incontro si sono evidenziate le criticità dovute a piazza Ragazzi del ’99, giudicata da noi inadeguata per lo svolgimento della manifestazione finale, e di quelle relative al percorso che non può più attraversare corso Matteotti.

Il Questore ha evidenziato le varie criticità dell’attraversamento dell’area pedonale: non solo la presenza di più sedi di vari partiti politici che potrebbero potenzialmente creare problemi a causa del silenzio elettorale per le consultazioni elettorali del 19 giugno, ma anche per motivazioni legate all’inadeguatezza delle vie attraversate dal percorso, come ad esempio strade eccessivamente strette o la presenza massiccia di cittadini il sabato pomeriggio in corso.

Inoltre, il luogo della manifestazione finale è stato modificato in via Bernascone, tra l’Infopoint di piazza Monte Grappa e la Camera di Commercio.

“Siamo soddisfatti perché siamo riusciti a conciliare le esigenze di tutti” – commenta Giovanni Boschini, Presidente di Arcigay Varese presente all’incontro – “da parte del Questore c’è stata ampia disponibilità nel riuscire a trovare una soluzione. Faremo rigorosamente rispettare il silenzio elettorale: non è nostra intenzione entrare in questioni politiche a margine della conclusione della campagna elettorale. Invitiamo le associazioni che parteciperanno con noi alla parata alla massima collaborazione in questo senso. Sarà un bel sabato di festa.”

Riepilogando, il concentramento sarà alle 14:00 sempre in piazza Cacciatori delle Alpi. Quindi il corteo partirà alle 15:00 e attraverserà le seguenti vie: via Dandolo, via Cavour, via Vittorio Veneto, via Magatti, largo Sogno e terminerà in via Bernascone dove alle 17:00 ci sarà la manifestazione finale il cui programma è disponibile sul sito internet dell’evento www.varesepride.it.

Il comitato organizzatore è dispiaciuto per le numerose modifiche ma siamo convinti che sarà una manifestazione comunque partecipata e un importante evento per la nostra città.

 

Tag:

Leggi anche:

  • Andrea Piccolo vince la 41° Piccola Tre Valli Varesine

    Sono stati 129 i ragazzi categoria Allievi che hanno partecipato alla 41° edizione della Piccola Tre Valli Varesine, tradizionale gara valevole come 2° prova del Giro della Provincia e 3° Trofeo Veneto Banca. A tagliare per primo il traguardo, dopo 60 chilometri di gara, Andrea Piccolo del
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo