Varese Pride: niente corso Matteotti e piazza Monte Grappa

La Questura impone agli organizzatori una modifica del percorso

15 giugno 2016
Guarda anche: Varese
pride

“A tre giorni dal Pride, il Questore ha modificato il percorso perché eviti il centro cittadino e ha modificato la piazza da piazza Monte Grappa a piazza Ragazzi del ’99, un parcheggio chiuso, a causa della presenza della sede di un partito politico in corso Matteotti. Previste azioni di protesta”.

Questo è il sintetico messaggio con cui Giovanni Boschini, presidente di Arcigay Varese e organizzatore del Varese Pride previsto per sabato pomeriggio, ha comunicato tramite Facebook alcune novità logistiche riguardanti il percorso: confermato il concentramento in piazza Cacciatori delle Alpi, da cui partirà il corteo alle ore 15.

Il corso e piazza Monte Grappa restano però fuori dalla portata della manifestazione dell’orgoglio gay, lesbico, bisex e trans per la quale sono previsti almeno un migliaio di partecipanti: sui social network le reazioni dei partecipanti appaiono sconcertate e, al tempo stesso, volte ad una mobilitazione ancora maggiore.

Tag:

Leggi anche:

  • Sport varesino: i risultati di calcio, volley, basket

    Si è concluso un altro weekend sportivo, anzi per l’esattezza si chiuderà questa sera alle ore 20.30 con il posticipo di basket dell’Openjobmetis che in casa con Pistoia si gioca una partita delicatissima in virtù dell’obiettivo salvezza. Per il resto turni di campionati poco
  • Pallanuoto: vittoria convincente della BPM Sport Management contro la Roma Vis Nova

    Tre punti per dimenticare la delusione europea. La BPM Sport Management, nel turno infrasettimanale di Campionato (16ª giornata), giocato ieri pomeriggio, batte nella Piscina del Foro Italico la Roma Vis Nova per 20-9 (6-3, 3-2, 4-3, 7-1) e centra la sesta vittoria consecutiva. I Mastini
  • Volley – La UYBA vola ai quarti, ma che fatica!

    La UYBA torna da Minsk con la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Cev in tasca. Il ko per 3-2 (25-22, 22-25, 25-21, 24-26, 15-10) rimediato nella gara di ritorno degli ottavi in casa del Minchanka Minsk, infatti, consente alle farfalle di strappare il pass per il turno successivo in virtù
  • BCC Cup, il basket con il cuore raccoglie 10.000 euro per la fondazione Il Ponte del Sorriso

    Il primo trofeo BCC Cup è andato alla solidarietà. La grande partecipazione di pubblico sugli spalti del PalaBorsani e l’agonismo messo in campo dalla Pallacanestro Openjobmetis Varese e dal Legnano Basket Knights hanno fatto vincere il grande cuore del basket e di tutti gli appassionati della