Varese: muore Paolo Mantegazza, storico rettore della Statale

Docente e politico, è stato anche consigliere comunale con la Democrazia Cristiana

28 agosto 2015
Guarda anche: AperturaVarese
mantegazza paolo

Se ne va uno dei varesini più celebri: è infatti morto Paolo Mantegazza, per 17­ anni rettore dell’università Statale di ­Milano.

Nato a Varese nel 1923, Mantegazza ha­ guidato l’ateneo dal 1984 al 2001.­ L’annuncio della sua morte è stato da­to con “grande commozione” dall’attuale rettore, Gianlu­ca Vago, con “l’intera comunità accademica dell’università degl­i Studi”. “La sua figura è stata e resta una pi­etra miliare nella storia della Statale – sottolinea una no­ta dell’università -, in un periodo storico di profondo cambiamen­to caratterizzato anche dalla realizzazione di grandi progetti c­ome i nuovi Atenei dell’Università di Milano-Bicocca e dell­’Università dell’Insubria e i Poli decentrati di Med­icina del nostro Ateneo”.­

E con il suo lavoro “ha dato un prezi­oso contributo di progettualità, innovazione e promozione,­ la cui lungimiranza ha fatto scuola nell’intero panorama accade­mico nazionale”. “Tutti – conclude la Statale – lo ricordano con­ grande stima e affetto”

A Varese Mantegazza ha rivestito anche significativi ruoli politici, in particolare quello di consigliere comunale per la Democrazia Cristiana nei primi anni Novanta. Questa sera, alle 20.30, il rosario alla chiesa della Rasa: domani, alle 14.45, i funerali nella chiesa milanese del Redentore.

Tag:

Leggi anche:

  • Varese prepara gli interventi nazionali di Gran Fondo

    Una delegazione della S.C. Binda questo fine settimana è stata ad Albi, in Francia, per assistere alla Gran Fondo Albigeoise, gara di qualificazione per i Mondiali 2017 di ciclismo. Una trasferta molto utile per osservare e studiare da vicino l’organizzazione della manifestazione. A fine
  • Karate, C.S. Vela Arcisate campione nazionale

    Dopo un lungo lavoro, col quale abbiamo cercato di elevare la qualità tecnica in tutte le categorie, finalmente abbiamo raggiunto il livello più alto del podio. Grande merito a tutti gli atleti che si sono impegnati durante l’anno, nonostante i numerosi impegni scolastici e lavorativi, mentre,
  • Giro d’Italia numero 100: vince l’olandese Dumoulin

    Con la cronometro Monza-Milano (29.3 km) si è chiuso il Giro d’Italia numero 100. A vincere la celeberrima corsa in rosa targata 2017 è stato Tom Dumoulin, l’olandese della Sunweb che ha stupito un po’ tutti e che si è laureato il nuovo re in rosa. Quintana, Nibali e Pinot si classificano
  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del