Varese, il secondo ragazzo sul cipresso è già sceso

Giovanni Franceschini, l'idraulico diciannovenne che ha passato la nottata tra domenica e lunedì insieme a Forzinetti, è stato convinto a desistere. 'Non è esperto come Michele, rischiava di farsi male'

15 settembre 2014
Guarda anche: AperturaVarese Città
Franceschini

Michele Forzinetti porta avanti la sua protesta. Ma è tornato a “combattere” in solitaria.

Giovanni Franceschini, l’idraulico diciannovenne salito con lui a partire da domenica notte, sul cipresso accanto a quello di Forzinetti, è stato convinto a scendere. Franceschini, infatti, nonostante abbia qualche esperienza di arrampicata, non ha la stessa preparazione atletica di Forzinetti per affrontare questa “impresa”.

Poco prima delle 13, quindi, ha deciso di desistere. All’inizio non ne voleva sentire, e quindi anche Forzinetti era pronto a scendere, pur di convincere l’amico. Alla fine, tuttavia, Franceschini è sceso. Mentre Michele sta portando avanti ancora la sua battaglia contro il taglio delle piante.

 

 

Tag:

Leggi anche:

  • I commercianti presentano “PIANO SALVACASBENO”

    Un “Piano SalvaCasbeno” per evitare che il quartiere muoia. Il Comitato spontaneo dei commercianti di Casbeno è tornato a riunirsi, nei giorni scorsi, per fare il punto sui problemi e le criticità che i varesini, che vivono e lavorano nella castellanza, stanno affrontando da quasi un
  • Gregori “Consiglio comunale varesino sveglia!”

    “Il consiglio comunale con ogni probabilita’ lunedi 3 settembre voterà’ la richiesta di un “prestito ponte” in attesa che il governo nel 2020 onori cio’ che era gia’ stabilito e oggi bloccato, un finanziamento da 18 milioni per il piano stazioni da parte dello stato a seguito di
  • Casinò Campione, Fermi “Riaprire subito”

    Regione Lombardia scende in campo al fianco dei lavoratori del Casinò di Campione d’Italia. Una delegazione delle rappresentanze sindacali è stata ricevuta questa mattina inConsiglio regionale accolta dal Presidente Alessandro Fermi, che ha incontrato anche all’esterno i lavoratori
  • Lega – Forza Italia contro l’accorpamento tribunale fallimentare di Varese con Monza

    “L’ipotetico accorpamento tra il Tribunale Fallimentare di Varese e quello di Monza porterebbe non soltanto ad un calo della qualità del servizio, ma anche ad un impoverimento del nostro territorio. Il progetto, previsto nel piano di razionalizzazione del precedente Governo di