Varese: il console generale turco in città

Hami Askov ha incontrato il sindaco Fontana

03 febbraio 2016
Guarda anche: PoliticaVarese Città
comune varese palazzo estense

L’attuale console generale di Turchia Hami Aksoy, accompagnato dal Console aggiunto Murat Acar, ha realizzato questa mattina una visita di cortesia al sindaco Attilio Fontana.

«Grazie per aver accettato la mia visita – ha detto il console -. Il consolato a Milano esiste dal 1938, è uno dei più vecchi presenti in Italia. Alla base del lavoro c’è il consolidamento dei rapporti con l’Italia, sia per la storia sia per l’economia. Sono a Milano dal 1° ottobre 2015, con il mandato per il Nord Italia. Ho già visitato diverse città. Ci sono circa 30 mila cittadini turchi, da Modena a Lecco a Imperia».

«Benvenuto nella nostra città – ha detto il sindaco, presentando al Console generale il vicesindaco Mauro Morello, il segretario Francesco Tramontana e il capo di gabinetto Carlo Passera -. Sono momenti complicati per il mondo occidentale, è necessario stringere rapporti per risolvere i problemi. A Varese c’è una piccola comunità turca, ben integrata. Quindi più che affrontare problemi possiamo condividere qualcosa di propositivo. A Varese si vive bene. La invito a passare  qui qualche giornata serena, quando lo ritiene».

La visita è stata l’occasione anche per presentare l’interesse della Turchia dal punto di vista economico.  «Incontrerò infatti il presidente della Camera di Commercio – ha precisato – : lo scambio economico Italia Turchia è stato nel 2015 pari a 17 miliardi di dollari, per le esportazioni l’Italia è il quinto stato, per le importazioni l’Italia è al quarto posto. 1200 aziende italiane sono presenti in Turchia. Siamo interessati anche a Varese. Approfittando della crisi in Italia ,tante aziende turche hanno investito, come Consolato abbiamo acquisito una nuova sede a Milano, in zona Sempione».

Il sindaco ha  confermato che Varese è una città aperta all’estero, con tante opportunità, ricordando anche le recenti visite delle delegazioni cinesi per possibili investimenti sul territorio.

 

A conclusione della visita, il sindaco ha donato al console le guide dei Musei Civici, il sindaco un libro fotografico sulla costa e le baie turche.

 

Tag:

Leggi anche:

  • Trenord e Trenitalia, divorzio in arrivo tra le due società di trasporto

    Entro fine anno sarà perfezionata la ripartizione di Trenord in due diverse imprese, una controllata da Trenitalia e una di diretta competenza di Regione Lombardia attraverso Fnm. Attualmente Trenord (che gestisce tutto il trasporto locale ferroviario) è partecipata al 50% da Ferrovie Nord Milano
  • Olimpiadi 2026, Fontana “Sono ottimista, dossier di Milano è il migliore”

    “Sono ottimista perché credo che la nostra proposta sia sicuramente la migliore da tutti i punti di vista”. Lo ha detto il presidente della Lombardia, Attilio Fontana, a margine del Consiglio regionale ai giornalisti che gli chiedevano un commento circa la possibilità che Milano e la
  • Trenord, Fontana “Sicuramente non ne perderemo il controllo”

    “Sicuramente non perderemo il controllo di Trenord”. Ha risposto così il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, a margine di un evento sulla lirica, a chi gli chiedeva notizie circa il futuro dell’azienda. “Trenord – ha spiegato il presidente – è
  • Attilio Fontana “In 100 giorni di governo rispettate le promesse”

    I temi più in evidenza nella sua dichiarazione sono sanità, automi e trasporti. A 100 giorni dal suo inserimento come governatore della Regione Lombardia, dopo l’era di Roberto Maroni, Attilio Fontana si dichiara pienamente soddisfatto dei risultati raggiunti, delle promesse mantenute e del