Varese: il console generale turco in città

Hami Askov ha incontrato il sindaco Fontana

03 febbraio 2016
Guarda anche: PoliticaVarese
comune varese palazzo estense

L’attuale console generale di Turchia Hami Aksoy, accompagnato dal Console aggiunto Murat Acar, ha realizzato questa mattina una visita di cortesia al sindaco Attilio Fontana.

«Grazie per aver accettato la mia visita – ha detto il console -. Il consolato a Milano esiste dal 1938, è uno dei più vecchi presenti in Italia. Alla base del lavoro c’è il consolidamento dei rapporti con l’Italia, sia per la storia sia per l’economia. Sono a Milano dal 1° ottobre 2015, con il mandato per il Nord Italia. Ho già visitato diverse città. Ci sono circa 30 mila cittadini turchi, da Modena a Lecco a Imperia».

«Benvenuto nella nostra città – ha detto il sindaco, presentando al Console generale il vicesindaco Mauro Morello, il segretario Francesco Tramontana e il capo di gabinetto Carlo Passera -. Sono momenti complicati per il mondo occidentale, è necessario stringere rapporti per risolvere i problemi. A Varese c’è una piccola comunità turca, ben integrata. Quindi più che affrontare problemi possiamo condividere qualcosa di propositivo. A Varese si vive bene. La invito a passare  qui qualche giornata serena, quando lo ritiene».

La visita è stata l’occasione anche per presentare l’interesse della Turchia dal punto di vista economico.  «Incontrerò infatti il presidente della Camera di Commercio – ha precisato – : lo scambio economico Italia Turchia è stato nel 2015 pari a 17 miliardi di dollari, per le esportazioni l’Italia è il quinto stato, per le importazioni l’Italia è al quarto posto. 1200 aziende italiane sono presenti in Turchia. Siamo interessati anche a Varese. Approfittando della crisi in Italia ,tante aziende turche hanno investito, come Consolato abbiamo acquisito una nuova sede a Milano, in zona Sempione».

Il sindaco ha  confermato che Varese è una città aperta all’estero, con tante opportunità, ricordando anche le recenti visite delle delegazioni cinesi per possibili investimenti sul territorio.

 

A conclusione della visita, il sindaco ha donato al console le guide dei Musei Civici, il sindaco un libro fotografico sulla costa e le baie turche.

 

Tag:

Leggi anche:

  • 24 luglio 1923: la Juventus si apre all’era di casa Agnelli

    Fu fondata nel 1897 a Torino da un semplice gruppo di studenti liceali locali, appassionati di calcio, che pensarono a questa società come un semplice polisportiva. La squadra composta allora da un gruppo di ragazzi del liceo classico della città fece strada arrivando al suo primo campionato
  • Arcieri di Varese, per i 40 anni una festa sociale a Calcinate degli Orrigoni

    Era il 19 luglio del 1977 quando la società, affiliata alla Federazione Italiana Tiro Con l’Arco, apriva per la prima volta le porte ai giovani. La compagnia Arcieri di Varese, festeggia il suo 40esimo anno di età, 40esimo anno di promozione sportiva e sociale nel territorio, 40esimo anno di
  • Calcio Tim Cup – Il Varese pesca il Pisa

    La stagione del Varese parte dalla Toscana e parte da Pisa: saranno loro gli avversari dei biancorossi nel primo impegno ufficiale della stagione Domenica 30 luglio gli uomini di mister Iacolino se la vedranno con gli uomini di Carmine Gautieri ex tecnico proprio dei biancorossi. La sfida di Tim
  • Gite in Lombardia presenta “Al Poncione di Ganna”

    Gite in Lombardia organizza per il 14 agosto una giornata in mezzo alla natura, con metà il Monte Poncione di Ganna, una montagna delle Prealpi Varesine alta 993m slm. “Un sentiero all’ombra di antichi alberi, un’idea per scappare dalla calura delle nostre città certo, ma non solo.