Varese: il Comune festeggia i volontari anziani

Scambio di auguri, questa mattina, a Palazzo Estense

18 dicembre 2015
Guarda anche: Varese
fontana sindaco

 

La tradizionale cerimonia degli auguri e un piccolo dono: il sindaco Attilio Fontana ha incontrato questa mattina, nel Salone Estense, i 110 volontari anziani e i 27 lavoratori socialmente utili che prestano servizio per il Comune di Varese.
«Benvenuti alla tradizionale, bella festa natalizia – ha detto Fontana -. E’ l’ultimo anno che vi faccio gli auguri da sindaco. Voi siete stati il mezzo con cui il Comune è riuscito e riesce a svolgere tanti compiti. Avete lavorato con impegno e attenzione. Grazie per tutto ciò che avete fatto e che farete in futuro, grazie per la vostra energia!»
Al termine della cerimonia il sindaco ha distribuito pandori e panettoni. L’amministrazione comunale ringrazia Iper per aver fornito gratuitamente gli omaggi.

Le attività
Il Comune offre annualmente ad anziani in condizione di pensione l’opportunità di impegnarsi in attività socialmente utili, in modo volontario e non vincolante, con appositi bandi e attraverso una selezione a seguito di colloquio conoscitivo. Le attività in programma costituiscono prestazioni di significativa e specifica valenza sociale che hanno l’obiettivo di rafforzare i legami della comunità locale e i rapporti intergenerazionali. Le azioni richieste sono di custodia, vigilanza , piccola manutenzione e minuta pulizia. I settori nei quali è possibile impegnarsi sono: sale studio, scuole, sale museali, centri sociocomunitari, trasporto disabili, sale conferenze e spettacoli, palestre e impianti sportivi minori, aree verdi, cimiteri rionali, servizi igienici esterni. Le attività socialmente utili vengono organizzate a turni la cui durata non può superare le 72 ore mensili su base annua. A fronte dell’impegno sostenuto, il Comune di Varese può corrispondere un importo lordo omnicomprensivo di euro 5,16/ora medio.
I requisiti Per poter partecipare al bando sono previsti alcuni requisiti: residenza nel Comune di Varese; idoneità psicofisica per l’attività da svolgere, certificata dal medico di famiglia; condizione di pensionato: titolare di pensione di vecchiaia, o di pensione di anzianità con almeno 53 anni di età, o di pensione di invalidità con almeno 50 anni di età; non essere iscritto nelle liste di collocamento; solo per trasporto disabili con mezzo proprio, copertura assicurativa del mezzo anche per terzi trasportati. Il requisito della residenza in città è derogabile per i residenti in comuni vicini della provincia, qualora non vi siano sufficienti disponibilità di residenti in Varese.

Tag:

Leggi anche:

  • Andrea Piccolo vince la 41° Piccola Tre Valli Varesine

    Sono stati 129 i ragazzi categoria Allievi che hanno partecipato alla 41° edizione della Piccola Tre Valli Varesine, tradizionale gara valevole come 2° prova del Giro della Provincia e 3° Trofeo Veneto Banca. A tagliare per primo il traguardo, dopo 60 chilometri di gara, Andrea Piccolo del
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo