Varese, Forza Italia vuole le primarie per il candidato sindaco. Comi: “Nessun diktat dagli alleati”

La segretaria provinciale degli azzurri appoggia la proposta del consigliere comunale Piero Galparoli di indire consultazioni popolari per la scelta del candidato per il 2016. ''Lo abbiamo già fatto a Saronno''

19 marzo 2015
Guarda anche: AperturaVarese Città
FB_IMG_1426727087031

 

Anche a Varese il centrodestra vuole fare le primarie per la scelta del candidato sindaco. Un’esigenza che arriva da Forza Italia. 

Lo dice chiaramente l’eurodeputata Lara Comi, segretaria provinciale degli azzurri di Varese, a margine dell’inaugurazione della nuova area benessere del Club Laguna Blu di Varese, centro sportivo di Varese da anni punto di riferimento per tutti i varesini amanti dello sport e del benessere, ha che ha rinnovato completamente la spa.

Comi ha preso parte all’evento insieme al sindaco Attilio Fontana, e ai vertici del Varese calcio, su invito del consigliere comunale Piero Galparoli.
“È lo stesso ragionamento che si è fatto a Milano – ha detto Comi – per coinvolgere i cittadini e trovare la migliore figura di candidato sindaco. Premesso che Fontana ha lavorato bene e ha avuto la stima di tutti, domani è un altro giorno. La coalizione mi auguro possa essere il più ampia possibile, andando da Fratelli d’Italia a Udc e Ncd”. E sul fatto che non a tutti piaccia il partito di Alfano: “Berlusconi non ha mai escluso la Lega quando era al 3-4% e Fi al 35%. Chi vuol mettere dei diktat può andare tranquillamente da solo”. Chi ha orecchie per intedere, intenda.
“Verso ottobre inizieremo a discutere sugli eventuali candidati alla carica di sindaco. Sono dell’idea che non necessariamente debba essere di Forza Italia, della Lega, dell’Udc o di Ncd. Sia una figura all’altezza che possa governare come Fontana, anche dalla società civile>. Mentre alle amministrative di Saronno, che saranno quest’anno, il centrodestra potrebbe presentarsi <anche con il simbolo del Ppe. Stiamo verificando la possibilità”.
E infine per Milano “qualche nome potremmo farlo già prima del mese di ottobre”.

Tag:

Leggi anche: