Varese: firmato il protocollo d’intesa per la cittadella del rugby

La struttura di via Salvore si espande: stamattina le ultime firme

29 ottobre 2015
Guarda anche: SportVarese Città
rugby

E’ stato firmato questa mattina il Protocollo di intesa tra il Comune e Asd Rugby Varese per la riqualificazione delle aree di gioco di via Salvore.

Sono intervenuti il sindaco Attilio Fontana e il presidente dell’ Associazione Sportiva Rugby Varese Stefano Malerba, con il vicesindaco Mauro Morello, l’assessore allo Sport Maria Ida Piazza e l’assessore al Bilancio Giuseppe Montalbetti.
Il progetto complessivo, che comprende come opere principali la riqualificazione dei campi di gioco, della palestra e di una club house e la copertura della tribuna, ha un costo di circa 600 mila euro, di cui 150 mila a carico del Comune.

«Benvenuti agli amici del rugby – ha detto il sindaco – : con questa convenzione si dà una casa definitiva e completa al rugby, ai tanti giovani che guardano a questo sport come riferimento. Grazie al presidente e gli uffici tecnici: è stata trovata una giusta soluzione alle esigenze». Il sindaco ha anche indicato l’associazione come un esempio. «Il rugby conta sull’autofinanziamento, con feste, iniziative e gadget: questa è la strada cui dovrebbero guardare anche gli altri sport».
«Sono molto contento – ha aggiunto il presidente Malerba -, dopo aver valutato tante soluzioni abbiamo trovato un buon compromesso. Negli ultimi cinque anni abbiamo collaborato con l’amministrazione comunale. Gli atleti sono tutti di Varese: siamo passati da 190 tesserati di sei anni fa ai 400 del 2015 in tutte le categorie. Ci sosteniamo per l’80 per cento con l’autofinanziamento: l’anno prossimo compiano 40 anni, e il conto corrente non è mai andato in rosso nella nostra storia».
Il vicesindaco Morello ha proprio sottolineato lo sviluppo «del rugby a Varese: il trend è in crescita. Il Comune appoggia il progetto presentato ed espresso dalla stessa società, e guarda ad altri step strategici per lo sport, come il campo di atletica a Calcinate degli Origoni e gli sport d’acqua alla Schiranna».
Al protocollo d’intesa seguirà la firma della convenzione, il prossimo 28 febbraio.
«I ragazzi stanno già lavorando a Giubiano compatibilmente con il tempo e le risorse – ha aggiunto il presidente -: credo che la sistemazione della palestra e della club house possa essere terminata nei primi mesi del 2016, mentre in autunno si procederà con i campi. Per ultima la copertura».
«Il rugby svolge anche un’importante funzione sociale – ha aggiunto l’assessore Piazza -: il protocollo di oggi è un fatto concreto, la soluzione migliore per tutti».
Nel protocollo si fa riferimento anche alla sistemazione del parcheggio pubblico, incrementandone i posti anche a favore degli utenti del cimitero di Giubiano: l’Asd ha recepito “nel proprio studio urbanistico anche un’ipotesi di diversa collocazione degli esistenti parcheggi pubblici e si è impegnata a proseguire nella progettazione”.

Tag:

Leggi anche:

  • Stipulata la concessione tra Comune di Varese e l’associazione che gestisce il campo da rugby di Giubiano

    Nei giorni scorsi è stata stipulata la concessione per l’utilizzo dell’impianto sportivo comunale di via Salvore, la struttura sportiva che ospita le attività del rugby di Varese. Oltre a rinnovare i termini del rapporto tra il Comune e l’associazione che gestisce lo stadio del
  • Il Rugby Varese scalda i motori per la nuova stagione

    Come due stagioni fa anche in questo girone sono previste due fasi, la prima con scontri andata e ritorno che sancirà le prime tre che potranno accedere alla successiva fase promozione assieme alle tre prime classificate della poule 2, composta da: Cernusco, Lainate, Rho, Monza, Lyons e
  • Il Rugby Varese compie 40 anni

    Alle ore 18 di sabato 4 giugno ha avuto luogo la prima di tante iniziative per rendere omaggio al Rugby Varese, giunto al suo quarantesimo anno; tra foto, maglie e trofei all’evento erano presenti tutti i presidenti del club tra cui anche Maria Ida Piazza nelle vesti di assessore allo sport del
  • Varese: i Vallanzaska alla Festa del Rugby

    Giovedì 9 giugno aprono i Vallanzaska, senz’altro uno dei gruppi più apprezzati dai giovanissimi: venerdì 10 al campo “Aldo Levi” spazio ai Two Fingerz, nella stessa giornata in cui si disputerà il memorial “Andrea Paltani” per ricordare lo studente del liceo