Varese: firmato il protocollo d’intesa per la cittadella del rugby

La struttura di via Salvore si espande: stamattina le ultime firme

29 ottobre 2015
Guarda anche: SportVarese
rugby

E’ stato firmato questa mattina il Protocollo di intesa tra il Comune e Asd Rugby Varese per la riqualificazione delle aree di gioco di via Salvore.

Sono intervenuti il sindaco Attilio Fontana e il presidente dell’ Associazione Sportiva Rugby Varese Stefano Malerba, con il vicesindaco Mauro Morello, l’assessore allo Sport Maria Ida Piazza e l’assessore al Bilancio Giuseppe Montalbetti.
Il progetto complessivo, che comprende come opere principali la riqualificazione dei campi di gioco, della palestra e di una club house e la copertura della tribuna, ha un costo di circa 600 mila euro, di cui 150 mila a carico del Comune.

«Benvenuti agli amici del rugby – ha detto il sindaco – : con questa convenzione si dà una casa definitiva e completa al rugby, ai tanti giovani che guardano a questo sport come riferimento. Grazie al presidente e gli uffici tecnici: è stata trovata una giusta soluzione alle esigenze». Il sindaco ha anche indicato l’associazione come un esempio. «Il rugby conta sull’autofinanziamento, con feste, iniziative e gadget: questa è la strada cui dovrebbero guardare anche gli altri sport».
«Sono molto contento – ha aggiunto il presidente Malerba -, dopo aver valutato tante soluzioni abbiamo trovato un buon compromesso. Negli ultimi cinque anni abbiamo collaborato con l’amministrazione comunale. Gli atleti sono tutti di Varese: siamo passati da 190 tesserati di sei anni fa ai 400 del 2015 in tutte le categorie. Ci sosteniamo per l’80 per cento con l’autofinanziamento: l’anno prossimo compiano 40 anni, e il conto corrente non è mai andato in rosso nella nostra storia».
Il vicesindaco Morello ha proprio sottolineato lo sviluppo «del rugby a Varese: il trend è in crescita. Il Comune appoggia il progetto presentato ed espresso dalla stessa società, e guarda ad altri step strategici per lo sport, come il campo di atletica a Calcinate degli Origoni e gli sport d’acqua alla Schiranna».
Al protocollo d’intesa seguirà la firma della convenzione, il prossimo 28 febbraio.
«I ragazzi stanno già lavorando a Giubiano compatibilmente con il tempo e le risorse – ha aggiunto il presidente -: credo che la sistemazione della palestra e della club house possa essere terminata nei primi mesi del 2016, mentre in autunno si procederà con i campi. Per ultima la copertura».
«Il rugby svolge anche un’importante funzione sociale – ha aggiunto l’assessore Piazza -: il protocollo di oggi è un fatto concreto, la soluzione migliore per tutti».
Nel protocollo si fa riferimento anche alla sistemazione del parcheggio pubblico, incrementandone i posti anche a favore degli utenti del cimitero di Giubiano: l’Asd ha recepito “nel proprio studio urbanistico anche un’ipotesi di diversa collocazione degli esistenti parcheggi pubblici e si è impegnata a proseguire nella progettazione”.

Tag:

Leggi anche:

  • Calcio Tim Cup – Il Varese pesca il Pisa

    La stagione del Varese parte dalla Toscana e parte da Pisa: saranno loro gli avversari dei biancorossi nel primo impegno ufficiale della stagione Domenica 30 luglio gli uomini di mister Iacolino se la vedranno con gli uomini di Carmine Gautieri ex tecnico proprio dei biancorossi. La sfida di Tim
  • Gite in Lombardia presenta “Al Poncione di Ganna”

    Gite in Lombardia organizza per il 14 agosto una giornata in mezzo alla natura, con metà il Monte Poncione di Ganna, una montagna delle Prealpi Varesine alta 993m slm. “Un sentiero all’ombra di antichi alberi, un’idea per scappare dalla calura delle nostre città certo, ma non solo.
  • Calcio – Il Varese si presenta ufficialmente e va in ritiro

    Oggi è il giorno del raduno, ieri sera si sono tenute le presentazioni ufficiali della nuova dirigenza biancorossa: è così che il Varese si appresta a vivere da protagonista la prossima stagione in serie D. Primo acquisto fra tutti mister Salvatore Iacolino, lo specialista di questa categoria:
  • Il Mastino della BPM Sport Management Valentino Gallo ha quasi sconfitto il Morbillo: a breve il ritorno a casa

    Negli scorsi giorni l’atleta della Pallanuoto BPM Sport Management Valentino Gallo, durante il ritiro con la Nazionale Italiana in preparazione ai Mondiali di pallanuoto in corso di svolgimento a Budapest in Ungheria, era stato colpito dal Morbillo una malattia infettiva che aveva messo k.o.