Varese: debutto vincente per le “domeniche in biblioteca”

Tanti giovani si sono recati a studiare in via Sacco

29 agosto 2016
Guarda anche: Varese
biblioteca

Tanti ragazzi e studenti hanno riempito oggi la sala studio della Biblioteca civica di Varese in occasione della prima delle cinque domeniche di apertura straordinaria. Una grande partecipazione dunque per la sperimentazione voluta dall’amministrazione Galimberti di tenere aperta la biblioteca anche la domenica. Fino al 25 settembre, quindi, porte aperte della sala studio dalle 10 alle 18 anche di domenica.

 

“E’ stato davvero un grande piacere questa mattina vedere la nostra biblioteca piena di ragazzi intenti a studiare – dichiara Davide Galimberti, sindaco di Varese -. Anche con queste semplici iniziative si dimostra il ruolo che la cultura occupa per questa amministrazione. Avere più spazi per studiare, e aperti per più tempo durante la settimana, è una richiesta che ci è arrivata da più parti della città e abbiamo voluto velocemente trovare una soluzione ad una esigenza reale dei cittadini. Questo è solo l’inizio di un lavoro per aumentare i servizi che può offrirei la nostra Biblioteca. Sono molto soddisfatto della risposta della città e auguro in bocca al lupo a tutti i ragazzi che ho incontrato questa mattina intenti a preparare i loro esami universitari”.

 

“Sono molto soddisfatto per questa prima apertura domenicale della biblioteca – afferma Giacomo Fisco, consigliere del Comune di Varese -. Erano veramente tanti i ragazzi presenti oggi, questo a dimostrazione del fatto che la biblioteca aperta fosse una esigenza reale.  In molti hanno apprezzato inoltre la velocità con cui è stato preso questo provvedimento. Vogliamo continuare su questa strada, rilanciando tutti i servizi della biblioteca, ascoltando i suggerimenti degli utenti”.

Tag:

Leggi anche: