Varese, crisi nel centrodestra. Puricelli (Forza Italia): “Baroni e Angelini dovrebbero dimettersi per coerenza dalla giunta”

Un lungo incontro di maggioranza, questa mattina, a Palazzo Estense. Presenti il sindaco Fontana, Caianiello, Bianchi e Puricelli. Oltre alle strategie per le provinciali, si è parlato del problema di Ncd e della sua 'svolta' a sinistra

25 settembre 2014
Guarda anche: AperturaVarese Città
Conferenzafi

 

Un incontro per delineare le strategie del centrodestra alle provinciali. Ma non solo.

Perché il problema posto sul tavolo della riunione che si è svolta questa mattina, a Palazzo Estense, tra i vertici di Forza Italia e Lega Nord, alla presenza del sindaco Attilio Fontana, riguarda proprio il futuro nel Nuovo centrodestra all’interno della coalizione di maggioranza che governa il Comune. Dopo, infatti, che Ncd, su scelta del coordinatore provinciale Raffaele Cattaneo, ha deciso di sostenere alle provinciali il candidato del centrosinistra Gunnar Vincenzi, presentando una lista che corre insieme a quella del Pd, da più patti tra Fi e Lega è emerso il problema sul fatto di continuare ad avere i loro esponenti in maggioranza.

“È un problema che dovrà affrontare il sindaco Attilio Fontana – spiega Nino Caianiello, leader forzista, presente all’incontro – oggi di fatto sono loro ad essersi spostati dal centrodestra al centrosinistra. Noi abbiamo parlato di strategie provinciale, ma questo rientra tra i problemi che dovranno affrontare a livello comunale”. Il segretario provinciale leghista Matteo Bianchi lancia una battuta: “Visto che stasera c’è un incontro organizzato dal centrosinistra e dal movimento dei cipressi al Teatrino Santuccio, credo che debba andare il vicesindaco Carlo Baroni a parlare. Di fatto, dopo che Ncd si è spostato di là, è lui il loro referente”.

E Roberto Puricelli, coordinatore cittadino di Forza Italia, va dritto al sodo: “Io spero che entro il 12 ottobre Ncd possa rientrare e sostenere la nostra candidata, Silvana Alberio. Se così non fosse, dovrebbe essere i loro assessori, il vicesindaco Baroni e l’assessore Enrico Angelini, a dimettersi per coerenza”.

In ogni caso, se la “resa dei conti” avrà luogo dopo il 12 ottobre, e se effettivamente Ncd uscirà dalla maggioranza, l’intenzione di Fi è quella di non nominare nuovi assessori, e lasciare quindi la giunta di Varese a sette esponenti, per ottenere anche un risparmio.

 

Tag:

Leggi anche:

  • La Pallanuoto Banco BPM Sport Management sfida il CN Marsiglia

    È tutto pronto per la partita d’andata della semifinale di Len Euro Cup che domani alle ore 20.00 vedrà la Pallanuoto Banco BPM Sport Management ospite nella vasca dei francesi del CN Marsiglia. Non sarà una sfida facile per il sette di mister Marco Baldineti che andrà ad affrontare la
  • Due italiani sul podio della Coppa del Mondo di parapendio

    Il pilota Nicola Donini si è classificato secondo alla finale mondiale disputata a Roldanillo in Colombia e vinta dallo svizzero Michael Siegel. Il successo italiano è consolidato dal terzo posto di Joachim Oberhauser di Termeno (Bolzano). Eccellenti le prestazioni di Donini, ventiduenne di
  • Il Canottaggio mondiale ritorna a Varese con la Coppa del Mondo 2020

    Il Direttore Esecutivo della FISA Matt Smith ha informato il Presidente Federale Giuseppe Abbagnale che il Consiglio FISA, la Federazione Internazionale del canottaggio, riunitosi a Londra lo scorso week-end, ha assegnato a Varese la 2^ Coppa del Mondo in programma dal 1° al 3 Maggio 2020. Sempre
  • Pallanuoto Banco BPM Sport Management in trasferta contro la Rari Nantes Savona

    Tornerà in acqua sabato 20 gennaio alle ore 18.00 la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che chiuderà il girone d’andata del campionato di serie A1 maschile con la sfida sul campo della Rari Nantes Savona. Una partita da prendere con le dovute cautele, perché dall’altra parte la formazione