Varese c’è in “Un Posto nel Mondo”, tre proiezioni sui temi LGBT a Viggiù, Varese e Busto Arsizio

Anche quest’anno torna la rassegna di cinema che avrà inizio il 23 novembre

18 novembre 2016
Guarda anche: Busto ArsizioCultura Musica SpettacoloVarese Città
wpid-interno_di_un_sala_da_cinema.jpg

Il 23 novembre alla SOMS di Viggiù (ingresso libero con sottoscrizione)
il 28 novembre al Cinema Nuovo (5 euro)
il 29 novembre a Busto Arsizio, circolo Gagarin (5 euro, solo tesserati Arci)
Torna anche quest’anno la tradizionale rassegna di cinema e documentazione sociale Un Posto nel Mondo, con una novità: tra i titoli inclusi nel programma tre sono specificamente dedicati ai diritti LGBT.
Le proiezioni sono proposte dal Comitato Varese C’è, che si occupa di diritti civili e laicità delle istituzioni e molto si è speso nella battaglia per unioni civili e matrimonio egualitario. Il comitato sin dalla fondazione ha espresso una particolare attenzione ai temi legati ad identità di genere ed orientamento sessuale. Come in altre occasioni ha scelto come veicolo di attenzione e sensibilità un evento di tipo culturale. Le esperienze precedenti, come ad esempio lo spettacolo teatrale de Le Brugole proposto nel 2015 presso il Cineteatro Nuovo, hanno mostrato come questa scelta sia vincente, perché riesce a coinvolgere un pubblico ampio e variegato ed offre la possibilità di confrontarsi con un tematiche importanti attraverso momenti di intrattenimento e svago. Il tema è molto ampio e prevede più sfaccettature di quanto abitualmente si tenda a considerare. Per questo i titoli proposti affrontano tre temi diversi: il coming out, la transessualità e l’intersessualità.
Si parte il 23 novembre con la proiezione di “Come non Detto” presso la SOMS di Viggiù. SI tratta di un film divertente, che affronta con ironia il tema del coming out. Mattia sta per trasferirsi a Madrid dal fidanzato Eduard, così da non dover rivelare alla famiglia di essere gay. Quando il giorno prima di partire Eduard annuncia il suo arrivo a Roma per conoscere i “suoceri”, Mattia dovrà scegliere se, finalmente, vuotare il sacco. L’ingresso è libero con sottoscrizione.
Il secondo film proposto si intitola Le Ultime cose e sarà proiettato il 28 novembre presso il Cineteatro Nuovo di Varese. Il film racconta tre storie, che si intrecciano al Banco dei pegni di Torino sulla sottile linea del debito morale alla ricerca del proprio riscatto. Tra queste quella di Sandra, giovane trans, che è appena tornata in città nel tentativo di sfuggire al passato e ad un amore finito.
Il terzo film affronta, attraverso la storia della protagonista diciannovenne Arianna quello che è sicuramente il meno conosciuto tra i temi proposti: quello dell’intersessualità. La proiezione di terrà presso Il Circolo Gagarin di Busto Arsizio il 29 novembre e l’ingresso è con sottoscrizione e tessera ARCI. Al termine della proiezione è previsto un dibattito con il contributo del gruppo FluIDsex.
L’inizio delle proiezioni è alle ore 21.00.

Tag:

Leggi anche:

  • 70 docenti all’incontro “Vieni a giocare con me!?”

    La scorsa settimana è stata caratterizzata, tra l’altro, da un appuntamento info formativo promosso dall’Istituto Comprensivo “Ezio Crespi” di Busto Arsizio (Dirigente Scolastico prof.ssa Cristina Boracchi) con il patrocinio dell’ANPE (Associazione Nazionale Pedagogisti Italiani) e
  • Scontro tra due auto, una finisce contro lo stabile

    Venerdì 5 ottobre, alle ore 11:00, i vigili del fuoco del distaccamento di Busto/Gallarate sono intervenuti nel comune di Busto Arsizio (Va), in via L. Galvani, per incidente stradale. Per cause ancora in fase di accertamento due autovetture si sono scontrate nei pressi di un incrocio,
  • Busto Arsizio presenta il Memorial Chierichetti

    In programma, per tutta la giornata, dei match test che vedranno in campo, oltre alla Pro Patria Pallavolo, neo promossa in serie B, le squadre Cus Genova Volley (serie B), Desio Volley Brianza (serie C) e Biogas Volley Nafels, società di Bellinzona che milita nel campionato di serie A
  • Arrestato italiano per spaccio

    Mercoledì  mattina gli investigatori del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio “in trasferta” a Milano hanno scoperto un vero e proprio “bazar” della droga, sequestrato notevoli quantitativi di diverse sostanze stupefacenti e un’arma illegale e arrestato il pregiudicato