Varese, cani “sequestrati” dal rifugio. Il Comune: “Sovraffollamento e condizioni igieniche precarie”

Dopo un’ordinanza da parte della giunta, i Carabinieri, su disposizione del Tribunale, sono intervenuti sul rifiugio alla Schiranna. Polemiche su Facebook. La maggioranza sta con l’assessore

08 Luglio 2014
Guarda anche: Varese Città
Clericipolitica

Troppi cani in un’unica struttura. Circa cinquanta quando ne potevano essere ospitati al massimo dieci.

Il Comune di Varese, attraverso un’ordinanza firmata dal sindaco Attilio Fontana su richiesta dell’assessore all’Ambiente Stefano Clerici, ha richiesto il sequestro dei cinquanta cani che erano ospitati in un rifugio alla Schiranna, “Occhi struggenti onlus”. L’operazione da parte dei Carabinieri, su disposizione del Tribunale, è stata attuata nella mattinata del 6 luglio, a seguito dell’intervento del Comune.

L’assessore Clerici ha sottolineato come “si tratta di una situazione nota da tempo, che stavamo monitorando. Il lavoro è stato possibile grazie alla sinergia con l’Asl”.

Sull’operazione è intervenuto il consigliere comunale Giacomo Cosentino: “A seguito dell’ordinanza firmata di recente dal Sindaco Fontana su proposta dell’Assessore Clerici, nella giornata di ieri i Carabinieri di Varese hanno posto sotto sequestro circa 50 cani tenuti in un rifugio alla Schiranna in condizioni igienico-sanitarie pessime, violando le relative normative ed i diritti degli animali. Il titolare è stato denunciato per maltrattamenti. Ci tengo a sottolineare che, mentre nelle altre Città prima interviene Striscia la Notizia e poi gli enti competenti, a Varese, invece, prima interveniamo noi amministratori e poi la stampa. Avanti così”.

Dall’altra parte c’è chi difende la gestione della struttura. È nato anche un gruppo Facebook, dove i sostenitori dell’associazione “Occhi struggenti onlus” difendono il proprietario, dicendo che i cani venivano tratta in maniera rispettosa.

Tag:

Leggi anche:

  • Raccolta differenziata: Varese supera il 70%

    In soli 3 anni la raccolta differenziata a Varese ha fatto un balzo in avanti di 8 punti percentuali passando dal 62% nel 2016 al 70% nel 2019. Un risultato importante che porta Varese tra i migliori capoluoghi in materia di perfomace ambientale legata alla corretta gestione dei rifiuti. Segno che
  • Fontana mostra il robot processa tamponi H24

    “Questo e’ uno dei robot che in Lombardia processa tamponi h24. Siamo al Parco Tecnologico Padano, polo di ricerca e genetica, eccellenza lombarda”. A mostrarlo e’ il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana dalla sua pagina Facebook, oggi in visita al Parco
  • Ambiente, approvato pacchetto di interventi a favore della biodiversità

    La Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Ambiente e Clima, ha approvato un pacchetto di interventi a favore della tutela della biodiversità. Nello specifico si tratta del ‘Programma regionale per interventi territoriali a salvaguardia della biodiversità – approvazione dei
  • Indagine test sierologici, Guardia di Finanza a casa di Fontana

    I militari della Guardia di Finanza di Pavia si sono presentati nell’abitazione del presidente della Lombardia, Attilio Fontana, per effettuare copia forense del cellulare del governatore. Il blitz, scattato in mattinata, è stato disposto dalla Procura di Pavia che indaga sull’accordo