Varese calcio, niente serie D. L’ultima speranza si chiama Eccellenza

Ennesimo incontro a Palazzo Estense. La deadline è fissata per mercoledì a pranzo

28 luglio 2015
Guarda anche: SportVarese
Fotocalcio

Nel weekend, la situazione del Varese calcio, che sembrava aver trovato una sua stabilizzazione è invece, come noto, precipitata: il dietrofront di Salvo Zangari è stato seguito da quello di Paolo Sudanti, che pareva essere prossimo alla carica di presidente, e infine di Riccardo Sogliano, l’uomo forte per la gestione della parte sportiva. 

Così, martedì a Palazzo Estense è andato in scena l’ennesimo incontro che ha avuto, da quando si apprende, una fumata grigia. Molto probabilmente, il Varese non riuscirà ad iscriversi alla serie D, sebbene il sindaco Attilio Fontana, non più tardi di una settimana fa, avesse fatto domanda per la categoria speranzoso dei contatti sino ad allora avuti con i già citati imprenditori e con altri nomi noti. A questo punto la scelta è semplice: o l’Eccellenza (quinto livello del campionato di calcio italiano, subito sotto la serie D) o il nulla, ovvero la sparizione almeno per un anno della principale squadra calcistica cittadina.
All’incontro di martedì sera hanno partecipato Giorgio Scapini, già coordinatore del settore giovanile all’epoca d’oro della scalata proprio dall’Eccellenza alla serie B, ed Enzo Rosa, celebre volto della tifoseria biancorossa considerato vicinissimo a Sudanti. Fontana ha assicurato che entro le 13 di oggi, mercoledì 29 luglio, si saprà il destino del Varese calcio: o Eccellenza, o niente.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti