Valtellina, 280.000 euro per promozione e valorizzazione turismo sul territorio

Un nuovo progetto di valorizzazione turistica è stato promosso da regione Lombardia, per raggiungere il titolo di diventare la prima meta turistica in Italia

04 agosto 2018
Guarda anche: Lombardia

“Una misura che dimostra ancora una volta l’impegno di Regione Lombardia nei confronti della Valtellina e della necessità di valorizzare e promuovere il turismo sul territorio“. Così Lara Magoni, assessore regionale al Turismo, presenta la delibera di Giunta che approva il ‘Progetto di valorizzazione turistica della destinazione Valtellina 2018‘, per un ammontare complessivo di 280.000 euro, suddivisi equamente tra Regione Lombardia e CCIAA di Sondrio, soggetti promotori dell’iniziativa.

ATTUAZIONE TUTTI GLI STRUMENTI NECESSARI – In linea con le indicazioni contenute nel Piano annuale regionale della promozione turistica e dell’attrattività 2018, il progetto intende attuare tutti gli strumenti necessari per la valorizzazione del turismo montano.

AZIONI CONDIVISE – “Un obiettivo che può essere raggiunto attraverso una serie di azioni condivise – spiega Magoni -: tra queste, il miglioramento della percezione dell’immagine della Valtellina, il potenziamento dell’offerta turistica del territorio, la predisposizione e il lancio della stagione invernale 2018/2019, l’individuazione di iniziative ad hoc per rendere la Valtellina sempre più attrattiva a livello nazionale ed internazionale”.

SFIDA È TURISMO TUTTO L’ANNO – La sfida principale sarà rendere il territorio appetibile per tutto l’anno: “La Valtellina racchiude tesori paesaggistici e ambientali inestimabili – prosegue l’assessore – e ha tutte le potenzialità per soddisfare le esigenze dei turisti in ogni stagione. Per riuscire nell’intento, bisogna valorizzare le proposte tipiche di una realtà che presenta elementi virtuosi come lo sport attivo e green, enogastronomia di qualità, esperienze di wellness, cicloturismo, cultura e tradizioni, ospitalità e spirito di accoglienza”.

TURISMO VOLANO ECONOMIA – Un ventaglio di opportunità da cogliere al volo e che possono far fare un deciso salto di qualità alla Valtellina. “Il turismo per la Lombardia è un fattore decisivo, volano formidabile per l’economia e l’occupazione – sottolinea -: a maggior ragione lo deve diventare per la Valtellina. Un percorso che voglio condividere con gli imprenditori locali e le associazioni di categoria del territorio”.

VALTELLINA PUÒ TRAINARE TURISMO REGIONE – “Grazie anche alla Valtellina – conclude Magoni – la Lombardia potrà davvero diventare la prima meta turistica in Italia”.

Tag:

Leggi anche: