Università dell’Insubria: open day da record

1500 partecipanti al campus di Bizzozero

19 marzo 2016
Guarda anche: Varese Città
openday

Circa 1500 ragazzi questa mattina sono stati all’Insubriae Open day, la manifestazione di orientamento dell’Università degli Studi dell’Insubria dedicata alle aspiranti future matricole.

Un vero record di presenze con tantissimi varesini provenienti da istituti di tutta la provincia; molti lombardi, specialmente provenienti da Como e da Milano, ma anche tanti ragazzi arrivati da fuori regione, in particolare da Piemonte e Svizzera, e dalle località più disparate: da Mantova a Bologna, da Matera a Teramo, dalla Puglia alla Sicilia e perfino da Albania e Estonia.

La formula dell’Open day risulta vincente perché i diplomandi da un lato ascoltano direttamente dalla viva voce dei protagonisti – ossia studenti e docenti – come si articola il Corso di Laurea al quale sono interessati, dall’altro possono avvicinarli per sciogliere dubbi e chiedere chiarimenti ulteriori. Particolarmente gradite risultano anche le testimonianze dei laureati che raccontano le prospettive di inserimento lavorativo offerte da ciascun Corso di Laurea. Il Padiglione Monte Generoso ha ospitato nelle varie aule e nei laboratori le attività del Dipartimento di Economia, del Dipartimento di Diritto, economia e culture, dei Corsi di Laurea dell’Area Medico-Sanitaria e Scienze Motorie e dei Corsi di Laurea dell’Area Biologica/Biotecnologica.
Grande partecipazione per la simulazione dei test di ammissione per i Corsi di Laurea a numero chiuso – per l’Area Medico-Sanitaria oltre 400 partecipanti; per Scienze Biologiche e Biotecnologie quasi 200 – e per le prove di verifica della preparazione iniziale per i Corsi ad accesso libero, peraltro valevole in caso di esito positivo.

Al Padiglione Morselli sono state proposte attività da parte degli altri Corsi di Laurea di Area Tecnico-Scientifica e da Scienze della comunicazione, che oltre a docenti e studenti ha affidato la testimonianza sulla professione di cronista al sapiente racconto di Ezio Motterle, firma storica de Il Giorno.

Per tutta la mattinata anche i dipendenti dell’Ateneo sono stati a disposizione per fornire informazioni su servizi ed opportunità su Segreterie, Orientamento e placement, Diritto allo studio, C.U.S (Centro Universitario Sportivo), Si.B.A.(Sistema Bibliotecario di Ateneo), Associazioni Studentesche, Coro Universitario.

L’Open day è social: infatti tra i nuovi like sulla pagina ufficiale Facebook dell’Ateneo registrati tra il 19 marzo e il 2 aprile (facebook.com/uninsubria), sarà estratto il vincitore di un kit Insubria, con penne, maglietta, tazza e altri accessori logati. Mentre tra le foto pubblicate su Instagram, con gli hashtag ufficiali: #Openinsubria16, #università e #uninsubria, la foto più votata tra le dieci pubblicate su facebook vincerà un altro kit Insubria.

L’appuntamento con l’Open day a Como è fissato per sabato 2 aprile, nel Chiostro di Sant’Abbondio, via S. Abbondio 12, la novità in programma è la possibilità di recarsi nel Polo Scientifico di via Valleggio alla scoperta dei laboratori dell’Università degli Studi dell’Insubria.

Il programma dettagliato alla pagina www.uninsubria.it/openday.

Tag:

Leggi anche:

  • Calcio, Europe League – Il Milan si beve lo Shkendjia ed ipoteca i gironi

    Un match senza storia quello che ieri sera ha visto il Milan imporsi sui macedoni dello Shkendija. A San Siro, nel primo atto dei playoff di Europa League finisce addirittura 6 a 0 grazie alle doppiette di Silva e Montolivo a cui si sono aggiunte le reti di Borini ed Antonelli. Se è vero che gli
  • Janus River a Villa Recalcati

    Si terrà domani giovedì 17 agosto a partire dalle ore 10:3= presso l’Ufficio di Presidente di Villa Recalcati la conferenza stampa per accogliere Janus River, il ciclista ottantenne che da 17 anni sta girando il mondo a bordo della sua bicicletta. All’evento saranno presenti il Vicepresidente
  • La Piscina Manara di Busto Arsizio sarà la casa delle giovanili della BPM Sport Management

    La pallanuoto e Busto Arsizio: un legame che diventerà ancora più stretto nella stagione 2017/2018 grazie alla volontà di Sport Management di investire ulteriori risorse in una delle discipline più importanti per l’azienda e che ha nella Piscina Manara il fulcro della sua attività. La
  • Janus River: 
la tappa malnatese
 del giro del mondo ad 80 anni in bicicletta

    Passerà da Malnate Janus River, il ciclista ottentenne che dal 2000 si è proposto di fare il giro del mondo su due ruote, contando su un budget di 3 euro al giorno e la generosità di chi incontra. Classe 1936, la tempra che può avere solo chi nasce in Siberia, 17 anni fa ha iniziato il viaggio