Università dell’Insubria: ecco le modalità per le borse di studio

L'ateneo varesino gestisce direttamente le procedure

14 luglio 2016
Guarda anche: Varese Città
insubria università

A partire dal prossimo anno accademico l’Università degli Studi dell’Insubria gestisce direttamente gli interventi per il diritto allo studio universitario. L’Ateneo non si affida più al Consorzio Cidis – che è stato sciolto – ma nulla cambia per gli studenti: le misure rimangono le stesse, ossia azioni di sostegno economico agli studenti, servizi di ristorazione e di alloggio e altre iniziative per favorire la partecipazione ai percorsi formativi universitari e le esperienze di studio all’estero.

 

L’Ateneo eroga i benefici rispettando parametri fissati dalla legge relativi a importi e tipologie di intervento e a requisiti di merito e reddito per partecipare ai bandi di concorso.

Le Borse per il Diritto allo Studio Universitario sono finanziate da Regione Lombardia e dal MIUR: queste risorse sono integrate dall’Università degli Studi dell’Insubria per assicurare la copertura economica totale della borsa di studio a tutti gli aventi diritto.

Le Borse per il Diritto allo Studio Universitario vengono assegnate per concorso. Gli studenti devono possedere, congiuntamente, i requisiti di merito, diregolarità accademica e di reddito previsti dal Bando di concorso per l’assegnazione dei benefici per il diritto allo studio universitario per l’anno accademico 2016/2017. L’importo della borsa varia in base alla fascia di reddito di appartenenza e ai tempi di percorrenza necessari per raggiungere la sede universitaria.

Le domande vanno presentate via web dalla pagina accesso ai benefici economici (http://www4.uninsubria.it/on-line/home/articolo11993.html) entro il 30 settembre 2016.

Per il dettaglio  degli importi delle Borse, i requisiti di merito e reddito consultare il sito www.uninsubria.it/web/dirittoallostudio

Tag:

Leggi anche:

  • Arriva un altro successo per la Pallanuoto Banco BPM

    Strepitosa prova di forza della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che, nella quinta giornata d’andata del campionato di serie A1 maschile, strapazza con un perentorio 18-4 i campani dell’Acquachiara, con la formazione padrona di casa che deve arrendersi al talento del sette guidato da
  • Domani torna in vasca la Pallanuoto Banco BPM Sport Management impegnata contro l’Acquachiara

    Tornerà in vasca domani alle ore 16.00 la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che per la quinta giornata d’andata del campionato di serie A1 maschile sarà ospite della compagine napoletana dell’Acquachiara. La sfida, che si disputerà presso la Piscina Comunale di Santa Maria Capua Vetere
  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele