Un “sorso” di storia al Birrificio Poretti: un viaggio tra Luppoli e Liberty. TUTTE LE FOTO

Grande successo di partecipazione per ''Primavera in Valganna'', la giornata di visite guidate allo stabilimento Poretti. Per scoprire come nasce uno dei prodotti che portano il nome della provincia di Varese nel mondo

23 marzo 2015
Guarda anche: AperturaVarese Città
Birrificio Poretti 1

L’Expo sarà il palcoscenico mondiale grazie al quale il marchio Poretti confermerà il proprio prodotto a livello internazionale, ottenendo quella visibilità che ormai si merita. E che gli è stata riconosciuta diventando birra ufficiale del Padiglione Italia. 

Un’occasione per la quale il Birrificio della Valganna si è preparato con un prodotto speciale.  La nuova 10 Luppoli, la “Birra-Champagne” per festeggiare l’Esposizione di Milano.

Visitare lo stabilimento Poretti non è solo un viaggio per scoprire come nasce la birra, ma è un percorso culturale all’interno ed esterno di un complesso che rappresenta uno dei più significativi esempi di Liberty industriale. Un viaggio nella storia del nostro territorio, una storia che ancora vive.

FOTO

Leggi anche:

  • 140 anni di Luppoli, il concorso del Birrificio Angelo Poretti

    Dal 1877 fino ad oggi, i 140 anni di storia, tradizione, cultura e passioni si trasfond oggi in uno speciale concorso. Il Birrificio Angelo Poretti organizza #140annidiluppoli, un “tour che ti permette di collezionare premi speciali e scoprire l’eccellenza del Birrificio Angelo Poretti in 60
  • 26 e 29 luglio: gli ultimi posti per visitare il Birrificio Poretti

    Dimora liberty e pezzo della storia varesina: grazie alla cooperativa Sull’Arte per le giornate del 26 e 29 luglio (mercoledì e sabato) sarà possibile visitare il Birrificio Angelo Poretti a Induno Olona (Via Olona 103) e scoprire i segreti e la tradizione di questa azienda. Le visite guidate
  • Biennale di Venezia 2017, Il mondo magico del Padiglione Italia

    Per la 57° edizione dell’Esposizione internazionale d’arte a Venezia la curatrice Alemani ha scelto di presentare il lavoro di soli tre artisti: Giorgio Andreotta Calò, Roberto Cuoghi e Adelita Husni-Bey. Il tema comune che è alla base delle loro opere è la ricerca di un modo per
  • Da Varese a Venezia alla ricerca del contemporaneo alla Biennale Arte 2017

    Come annunciato in precedenza dalla curatrice Christine Macel la logica seguita nella preparazione di questa Biennale è stata quella di porre al centro la figura dell’artista. Questa volontà è indubbiamente visibile nella mostra internazionale visibile nel Padiglione Centrale dei Giardini,