Un percorso mondiale per la 3° edizione della gran fondo Tre Valli Varesine

Tracciato immerso nel verde, alla scoperta delle bellezze del territorio varesino tra laghi prealpini e montagne

03 ottobre 2018
Guarda anche: AperturaSportVarese Città

Griglie di partenza per la 3° edizione della Gran Fondo Tre Valli Varesine – UCI Gran Fondo World Series – sabato 6 è in programma la Crono, domenica 7 il percorso del Medio e Lungo Fondo coinvolgendo 34 comuni della provincia di Varese per un tracciato di 130 chilometri.

Il “quartier tappa” della manifestazione, come per i Mondiali di fine agosto, sarà in Piazza Repubblica dove verrà allestito un vero e proprio “Race Village”.

Gli organizzatori: la Società Ciclistica Alfredo Binda e NRC Occhiali, quest’anno hanno potuto contare su un impostante partner: Giant, primo produttore nel settore ciclo al mondo con sede della filiale italiana presente a Varese.

Sempre maggiore attenzione alla sicurezza. È questo l’obiettivo perseguito anche quest’anno degli organizzatori e dalle Forze dell’Ordine che hanno acconsentito alla chiusura delle strade durante lo svolgimento della gara in tutti e 34 Comuni: Varese, Induno Olona, Valganna, Cuasso Al Monte, Porto Ceresio, Brusimpiano, Marchirolo, Cugliate Fabiasco, Montegrino Valtravaglia, Luino, Germignaga, Brezzo di Bedero, Porto Valtravaglia, Castelveccana, Brissago Valtravaglia, Mesenzana, Cassano Valcuvia, Ferrera di Varese, Masciago Primo, Rancio Valcuvia, Brinzio, Castello Cabiaglio, Orino, Azzio, Gemonio, Caravate, Sangiano, Monvalle, Besozzo, Brebbia, Malgesso, Bardello, Gavirate.

 

IL PROGRAMMA

La 3° Gran Fondo Tre Valli Varesine prenderà il via ufficialmente sabato mattina 6 ottobre. Dalle 9:00 alle 18:00 al Race Village di Piazza Repubblica sarà possibile effettuare le ultime iscrizioni sul posto, ritirare i pettorali e i pacchi gara. La Crono partirà da zona Ippodromo Le Bettole di Varese alle 15:00.

Alle 17:30 in centro Varese inizieranno le premiazioni della Cronometro.

Domenica 7 ottobre le griglie della Gran Fondo, posizionate lungo via Sacco, apriranno alle 8:00. Le partenze per categoria inizieranno alle 9:00. I primi arrivi a Varese sono attesi dopo le 11:30 Le premiazioni della domenica inizieranno alle 14:30 al Race Village.

 

I PERCORSI:

La partenza della Gran Fondo e Medio Fondo è davanti al Comune di Varese in Via Sacco e si pedalerà in direzione Induno Olona e Valganna. La prima salita sarà quella dell’Alpe Tedesco per poi scendere passando per Cuasso al Monte e infine arrivare nella splendida cornice di Porto Ceresio, al confine con la Svizzera. A Brusimpiano si affronterà la salita dell’Ardena sino al Santuario della Madonna di Ardena, situato in posizione panoramica sul Lago Ceresio e da lì si proseguirà per Marchirolo e Cugliate Fabiasco, attraversando il verde

della Provincia di Varese. A Montegrino Valtravaglia (Località Bosco Valtravaglia) ci sarà la divisione tra i due percorsi: i granfondisti andranno ad ammirare la splendida vista del Lago Maggiore passando per Luino, Germignaga, Brezzo di Bedero, Porto Valtravaglia, Castelveccana. Qui si proseguirà per Porto Valtravaglia in salita per Brezzo di Bedero, quindi nuovamente in discesa verso Brissago Valtravaglia e Mesenzana, dove i due tracciati si ricongiungeranno. I mediofondisti proseguiranno in discesa per raggiungere Grantola fino a Mesenzana, luogo di ricongiungimento dei due percorsi.

Da Mesenzana il percorso proseguirà con un tratto nel comune di Cassano Valcuvia per poi salire verso Ferrera di Varese, Masciago Primo, Rancio Valcuvia e raggiungere Brinzio, passando davanti alla Madonnina protettrice dei ciclisti. Proseguendo per Castello Cabiaglio, Orino e Azzio, si percorreranno in discesa i tornanti di Gemonio e poi ancora Caravate, Sangiano, Monvalle, Besozzo, Brebbia, Malgesso, Bardello e Gavirate dove si costeggerà il Lago di Varese fino alla località Schiranna. Qui si effettuerà l’ultima salita per raggiungere nuovamente il Comune di Varese con arrivo in centro davanti a Palazzo Estense.

Il Gran Fondo sarà di 130 chilometri con 1993 metri di dislivello. Il Medio Fondo sarà di 103 chilometri e 1447 metri di dislivello. Il percorso della cronometro individuale del sabato, invece, è lungo 22 chilometri per 175 metri di dislivello con partenza da Varese in direzione Induno Olona, Valganna e ritorno.

Sia la Cronometro Individuale in programma sabato 6 ottobre che la 3° Gran Fondo Tre Valli Varesine del 7 ottobre saranno prove valide per la qualificazione al 2019 UCI Gran Fondo World Championships Poznan oltre che gara conclusiva del Prestigio.

 

IL PIANO SANITARIO E SICUREZZA 

Per garantire la massima sicurezza dei partecipanti gli organizzatori della Gran Fondo Tre Valli Varesine, grazie al supporto dell’Ospedale di Varese, del 112, di Areu e di La Varesina Emergenza, hanno predisposto per la Gran Fondo la presenza di: 4 centri mobili di rianimazione al seguito della gara con 4 medici rianimatori a bordo, 1 centro mobile con medico rianimatore fermo al bivio tra i percorsi del Medio e Gran Fondo, 1 auto e 1 moto medica, 1 squadra di medici a piedi a presidio dell’arrivo per un totale di 18 soccorritori AREU, 5 medici rianimatori, 2 chirurghi e 3 infermieri specializzati.

In occasione della Crono del sabato, invece, saranno presenti 8 soccorritori AREU, 2 medici rianimatori e 3 infermieri specializzati.

Sotto il profilo della sicurezza dei ciclisti sulle strade, gli organizzatori hanno lavorato di concerto con la Prefettura di Varese, la Questura di Varese, i Carabinieri di Varese, la Guardia di Finanza, Polizia Stradale di Milano, Polizia Stradale di Varese, Polizia Provinciale, Polizia Locale, Anas Lombardia e Protezione Civile.

A maggiore garanzia della sicurezza dei ciclisti sul percorso, la S.C. Binda ha costituito una sala di coordinamento che si occuperà di raccogliere e gestire tutti i presidi presenti lungo il tracciato in collaborazione con la sezione di Varese della ARI (Associazione Radio Amatori Italiani).

 

I VOLONTARI

Saranno più di 350 i volontari, più del doppio dello scorso anno, a presidio dei percorsi di gara in stretto contatto con gli organizzatori e le forze dell’Ordine. In azione anche i Tourist Angels: ragazzi delle scuole superiori che grazie al progetto di Camera della Commercio di Varese – insieme a Regione Lombardia, con la collaborazione dell’Ufficio Scolastico Territoriale e le Università – si mettono in gioco con entusiasmo e competenza per ampliare la rete d’informazione turistica, affiancando gli operatori degli infopoint in un percorso didattico di alternanza scuola/lavoro.

 

LE GRIGLIE DI PARTENZA:

I ciclisti verranno suddivisi in categorie di età (da 19 a over 65 anni) sia uomini sia donne. Verranno premiati i primi tre classificati di ogni categoria per ogni prova (Crono, Medio Fondo e Gran Fondo) per un totale di oltre 150 ciclisti premiati. Inoltre, il primo 25% classificato per ogni categoria si qualifica per partecipare al Mondiale di Poznan 2019.

 

IL PACCO GARA 

Gli organizzatori hanno, poi, creato un pacco gara davvero imperdibile. Una bandana multifunzione da ciclista personalizzata per l’evento e prodotto da Bi-Bike (azienda italiana specializzata nella produzione di tessuti tecnici specifici per l’abbigliamento sportivo), un kit di integratori Enervit, che senza dubbio daranno la giusta energia per affrontare i tracciati, due prodotti Eslabondexx per la cura del corpo by HSA Cosmetics (azienda europea specializzata in prodotti innovativi e di qualità), due confezioni di miele del Consorzio Qualità Miele Varesino, una barretta di cioccolato Lindt, una lattina di birra 4 luppoli Lager del Birrificio Angelo Poretti e un portachiavi Cofidis. All’interno del pacco gara i primi 2.000 iscritti troveranno anche gli auricolari stereo di Phonix Italia.

 

IL PASTA PARTY

Alle 12:00 della domenica al Race Village di Piazza Repubblica, grazie al supporto di Tigros e ai bravi allievi dell’Istituto Falcone di Gallarate inizierà il Pasta Party famoso ormai in tutto mondo per la sua altissima qualità.

A rendere possibile l’organizzazione di questo grande evento contribuiscono in maniera significativa, facendo squadra, Istituzioni pubbliche come Regione Lombardia, Provincia di Varese, Comune di Varese e la Camera di Commercio di Varese che grazie alla Varese Sport Commission è stata impegnata in prima linea nella promozione del turismo sportivo. Federalberghi Varese e la segreteria alberghiera di Varese Convention&Visitors Bureau che hanno offerto supporto organizzativo e logistico all’evento. Confcommercio e Confesercenti Regionale Lombardia sede territoriale di Varese.

A loro si affiancano enti e aziende del territorio che lavorano al fianco degli Organizzatori per rendere ogni anno migliore questo grande momento di sport. I Main Sponsor sono: GIANT, LIV, TIGROS, Enervit, Phonix, B.Bike, Ferrovie Nord, HUPAC, Enerxenia, Eslabondexx, Elmec, Cofidis, Lloyd Varesino, Banks.

Sono Sponsor Tecnici: Birrificio Angelo Poretti, Lindt.

 

Tag:

Leggi anche:

  • Al via l’edizione numero 100 del campionato italiano di A1

    Inizierà domani alle ore 18.00 dalla Capitale il cammino della Busto Bpm Sport Management nel campionato numero 100 di pallanuoto maschile, con la formazione guidata da mister Marco Baldineti che farà il suo esordio tricolore nel match della Piscina dei Mosaici al Foro Italico contro la Roma
  • Un sabato di Ginnastica con Vanessa Ferrari

    Un sabato pomeriggio diverso quello che si vivrà al Centro Sportivo di Via Lombardia a Sesto Calende il prossimo 13 ottobre, perché  grazie all’impegno della Sesto 76 Lisanza sezione Ginnastica Artistica, sarà ospite per uno stage la campionessa Vanessa Ferrari. Un momento importante che
  • Valverde faro di una “Tre Valli” grandi firme

    La corsa è il fiore all’occhiello organizzativo della Società Ciclistica Alfredo Binda presieduta da Renzo Oldani. Sarà un’edizione grandi firme quella che andrà in scena da Saronno a Varese, 197 chilometri. La “Binda” s’è garantita un cast stellare: saranno 25 i gruppi sportivi di
  • Fontana “Si a candidatura per le Olimpiadi 2026”

    “Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, mi ha appena telefonato per comunicarmi formalmente che il Coni ha presentato la candidatura di Milano-Cortina, quindi Lombardia e Veneto per l’Italia ai prossimi giochi olimpici invernali del 2026”. Lo ha detto il presidente di