Treni più puntuali in Lombardia. Ma i disagi sono risolti?

L'assessore Alessandro Sorte espone i dati del 2015

07 marzo 2016
Guarda anche: Busto ArsizioGallarateLombardiaVarese
Trenord

Treni più puntuali e un lento miglioramento. Questi i dati sul servizio dei treni in Lombardia nel 2015, secondo l’assessore a Infrstrutture e Mobilità Alessandro Sorte. Tuttavia, il 2015, secondo la cronaca che abbiamo riportato, è stato anche un anno durante il quale i diversi comitati di pendolari hanno denunciato numerosi disservizi. Come lo stesso Sorte ammette, il lavoro da fare è ancora molto.

Per l’assessore Sorte, il 2015 è stato caratterizzato per i treni locali “non solo da un incremento del servizio, finalizzato al miglioramento dell’accessibilità al sito di Expo, ma anche da importanti miglioramenti per quanto riguarda la puntualità, cresciuta mediamente di sette punti percentuali”.

Lo ha scritto in una nota nella quale aggiunge che, a suo parere, “è un bilancio più che positivo quello che il trasporto ferroviario regionale ha fatto registrare negli ultimi quindici mesi”. “A fine dicembre – prosegue l’assessore – la puntualità media del servizio Trenord per l’anno 2015 si è attestata all’84,2 per cento e le 5 direttrici critiche scelte per l’avvio del progetto registrano un miglioramento rispetto al 2014. Nei primi due mesi del 2016 il trend di miglioramento è confermato. Con riferimento all’intero sistema la puntualità ai 5 minuti di gennaio 2016 è risultata dell’87,6 per cento (contro il 78,9 del gennaio 2015), quella di febbraio 2016 del 88,3 (contro l’83,3 del febbraio 2015)”.

I dati della puntualità relativi alle direttrici sensibili, confrontati con il dato di novembre 2014, indicano: sulla S6 Novara-Milano-Treviglio 56 per cento a novembre 2014/86 per cento a febbraio 2016; sulla Bergamo-Carnate-Milano 64 novembre 2014/86 a febbraio 2016; sulla Verona-Brescia-Treviglio-Milano 45 a novembre 2014/82 a febbraio 2016; sulla Mantova-Cremona-Milano 65 a novembre 2014/90 a febbraio 2016; sulla Milano-Bergamo via Pioltello 79 novembre 2014/90 a febbraio 2016; sulla Milano-Domodossola 39 a novembre 2014/78 a febbraio 2016.

“C’è sicuramente molto da fare per migliorare la qualità del servizio e soddisfare tutte le richieste – ha concluso Sorte -, ma la strada è quella giusta. Da segnalare, per concludere, l’entrata in servizio di 50 nuovi treni. Nell’autunno 2015, grazie alla nuova disponibilità di risorse regionali, è stato varato un ulteriore piano di rinnovo del valore di 68 milioni di euro, che prevede l’acquisto di 8 treni (4 GTW e 4 Vivalto), che entreranno in servizio nella primavera 2017. E Anche Fnm ha attivato un nuovo investimento di 107 milioni per l’acquisto di ulteriori 10 Tsr”.

Tag:

Leggi anche:

  • Andrea Piccolo vince la 41° Piccola Tre Valli Varesine

    Sono stati 129 i ragazzi categoria Allievi che hanno partecipato alla 41° edizione della Piccola Tre Valli Varesine, tradizionale gara valevole come 2° prova del Giro della Provincia e 3° Trofeo Veneto Banca. A tagliare per primo il traguardo, dopo 60 chilometri di gara, Andrea Piccolo del
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo