Televisione 2018, tutte le serie di Rai 1 Mediaset

Il palinsesto televisivo dei primi mesi dell’anno è davvero ricco. Tante le serie tv in programma da gennaio ad aprile

04 gennaio 2018
Guarda anche: AttualitàCinema e Tv

Sia la Rai che Mediaset hanno annunciato i programmi del nuovo anno, tantissime le serie tv in arrivo che ci faranno compagnia durante le serate passate sul divano. Il 2018 sarà l’anno del Festival di Sanremo, caratterizzato da una conduzione completamente nuova, che vede Claudio Baglioni al timone della kermesse canora italiana, al cui Fiano ci saranno Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino. Ma Sanremo non è l’unico evento televisivo dell’anno.

Le offerte della Rai:

Don Matteo 11 – L’attesa è finita. Finalmente torna il prete più amato dagli italiani. Parliamo di Terence Hill, affiancato dal fedele maresciallo Cecchini (Nino Frassica). Tra le tante novità, l’arrivo di un capitano donna (Maria Chiara Giannetta) e del pm Marco Nardi (Maurizio Lastrico). Inoltre, quest’anno la canonica ospiterà Sofia (Maria Sole Pollio), una ragazza difficile che legherà con il bullo interpretato da Federico Russo, altra new entry. Una chicca: in un episodio vedremo Carlo Conti! Raiuno, dall’11 gennaio

Principe Libero Una miniserie in due puntate  racconta la vita del più grande poeta della musica italiana, Fabrizio De André: dall’infanzia ai primi successi, dal rapimento ai capolavori della maturità. Una personalità unica interpretata da Luca Marinelli (33). Valentina Bellè è la moglie Dori Ghezzi. Raiuno, febbraio

Romanzo FamigliareA Livorno una mamma 32enne (Vittoria Puccini) deve gestire la gravidanza inattesa della figlia 16enne. La storia è ispirata a quella della madre della regista e sceneggiatrice della fiction Francesca Archibugi, rimasta incinta da ragazzina. Nel cast delle sei puntate, Guido Caprino e Giancarlo Giannini. Raiuno, dall’8 gennaio

La mossa del cavallo – Michele Riondino lascia i panni del giovane Montalbano per l’adattamento di uno dei grandi classici dello scrittore Andrea Camilleri. Un’intricata indagine nella Sicilia di fine Ottocento che un funzionario nato a Vigata, ma cresciuto a Genova, riuscirà a risolvere grazie al dialetto e alla filosofia della sua terra. Raiuno, prossimamente

Il cacciatoreSei puntate raccontano la storia di Saverio Barone (Francesco Montanari), giovane pubblico ministero che negli Anni 90 è uno dei protagonisti della lotta contro la mafia responsabile degli omicidi di Falcone e Borsellino. Un confronto quotidiano con il male e con l’orrore che porta Saverio a mettere in discussione tutto quello che di buono ha saputo costruire attorno a sé.  Raiuno, febbraio

Rocco ChinniciTratto dal libro di Caterina Chinnici «È così lieve il tuo bacio sulla fronte», il film racconta dal punto di vista della figlia (anche lei magistrato) la storia del «padre» del pool antimafia, interpretato da Sergio Castellitto.  Raiuno, 23 gennaio

La Mafia uccide solo d’estate 2 – La prima stagione, tratta dall’omonimo film scritto e diretto da Pif (Pierfrancesco Diliberto), ha stregato il pubblico. Quindi c’è molta attesa per scoprire cosa accadrà alla famiglia Giammarresi all’indomani della morte di Boris Giuliano, che ha costretto papà Lorenzo (Claudio Gioè), la figlia Angela (Angela Curri), mamma Pia (Anna Foglietta) e il piccolo Salvatore (Edoardo Buscetta) a organizzare un’improvvisa fuga da Palermo. Anche perché all’ultimo il piccolo di casa… Raiuno, prossimamente

La Linea VerticaleNella serie scritta e diretta da Valerio Mastandrea insieme con Mattia Torre si racconta in tono ironico, commovente e talvolta surreale la vita quotidiana di alcuni pazienti di un reparto di oncologia. Tra gli interpreti, oltre a Mastandrea, ci sono Greta Scarano, Giorgio Tirabassi, Antonio Catania, Paolo Calabresi e Ninni Bruschetta.  Raitre, dal 13 gennaio

Il Commissario Montalbano – Il commissario Montalbano (Luca Zingaretti) ci regala due nuovi episodi in prima tv tratti dai romanzi di Andrea Camilleri. Il primo è «La giostra degli scambi», in cui il nostro burbero poliziotto indaga su alcuni strani rapimenti lampo ai danni di tre giovani donne. La storia si intreccia poi con un incendio doloso e con una misteriosa duplice scomparsa. Anche nel secondo episodio, tratto dai racconti «Amore» e «La prova generale», Salvo viene coinvolto nella ricerca di una persona scomparsa. Un’affascinante trentenne cacciata anni prima da casa perché si era rifiutata di sposare l’uomo che aveva abusato di lei. Raiuno, prossimamente

In Punta di piediQuesto film diretto da Alessandro D’Alatri è ispirato a una storia vera. Anna (Elena Foresta), figlia undicenne di un boss della camorra di Secondigliano, sogna di diventare una ballerina e cambiare vita. Ci riuscirà grazie alla madre e alla sua insegnante di danza (Bianca Guaccero).  Raiuno, prossimamente

Non dirlo al mio capo 2Tornano le avventure sentimentali e legali di Lisa (Vanessa Incontrada) e del suo affascinante e dispotico capo, l’avvocato Enrico Vinci (Lino Guanciale). Con loro, ancora l’esuberante Perla (Chiara Francini), nuova segretaria dello studio. Nel cast anche Sara Zanier, che interpreta la moglie di Vinci, Antonio Gerardi, il marito di Perla, Aurora Ruffino, una praticante, Iago Garcia, l’ex socio di Enrico, e Gianmarco Saurino, un nuovo avvocato. Raiuno, primavera

E’ arrivata la felicità 2 – Seconda stagione della romantica e divertente fiction con Claudia Pandolfi e Claudio Santamaria nei panni di Angelica e Orlando. La fiction si era chiusa con i due protagonisti, e i loro rispettivi figli, che finalmente andavano a vivere insieme, creando così un’allegra famiglia allargata. Il racconto riparte proprio da lì. Un incidente costringerà tutti ad affrontare un’avventura più grande di loro. Per farlo, dovranno ricorrere a coraggio e ironia. Le 12 nuove puntate sono scritte da Ivan Cotroneo, Stefano Bises e Monica Rametta, e dirette da Francesco Vicario. Raiuno, prossimamente

Rocco Schiavone 2 – Tornano le inchieste del vicequestore Rocco Schiavone (Marco Giallini) e della sua squadra di poliziotti. Romano che più romano non si può, trapiantato suo malgrado ad Aosta, Schiavone è tanto insopportabile quanto irresistibile. E nonostante i suoi modi poco «ortodossi» possiede un raro intuito investigativo. Tratte dai gialli di Antonio Manzini (che è anche co-sceneggiatore della serie tv), tra cui l’ultimo libro «Pulvis et umbra», le nuove quattro puntate sono state girate tra la Val d’Aosta, Roma e il Friuli.  Raidue, dal 4 aprile

Prima che la notte – Fabrizio Gifuni (51) è il protagonista del tv movie che ricostruisce gli ultimi anni della vita di Pippo Fava, il giornalista siciliano ucciso dalla mafia 

il 5 gennaio 1984. Fava, con la direzione del suo primo quotidiano e poi del mensile «I Siciliani», scrive degli innominabili, pubblica le foto dei boss, scoperchia il sistema di potere mafioso che governa Catania in quel periodo e per questo viene zittito per sempre. Alla regia, Daniele Vicari. Raiuno, prossimamente

I Topi – Antonio Albanese esordisce in una serie con sei incursioni nella vita di un mafioso latitante e della sua variegata famiglia. Costretti a vivere in una villa bunker, conducono una vita da «topi» fatta di situazioni comiche e surreali che estremizzano con intelligenza e sagacia la condizione dei latitanti. Raitre, prossimamente

Le offerte di Mediaset:

Liberi SognatoriLa Taodue dedica un ciclo di film a quattro eroi morti per i loro ideali. Si comincia con la storia dell’imprenditore Libero Grassi (Giorgio Tirabassi), il primo a non piegarsi al pizzo e che per questo venne ucciso a Palermo nel 1991. Si prosegue poi con Mario Francese (Claudio Gioè), giornalista «scomodo» ucciso dalla mafia nel 1979 davanti alla sua casa di Palermo. Si continua poi con la vicenda di Emanuela Loi (Greta Scarano), la giovane poliziotta sarda della scorta di Paolo Borsellino morta assieme a lui e ai suoi colleghi nell’attentato di via D’Amelio nell’estate del 1992. Infine, l’ultimo film sarà dedicato a Renata Fonte (Cristiana Capotondi), assessore alla cultura e alla pubblica istruzione di Nardò (Lecce) uccisa nel 1984 mentre rientrava a casa. Canale 5, dal 14 gennaio

Immaturi La serieUn incubo che si avvera: rifare l’esame di maturità. È quel che accade ai protagonisti di questa serie (ispirata al film omonimo), costretti a tornare sui banchi del liceo per un anno a 40 anni suonati. Eppure, dopo lo shock iniziale, scopriranno che non è poi così male avere una seconda possibilità per fare meglio quello che, a 18 anni, era venuto così così, soprattutto in amore. I sei «immaturi» sono Paolo Kessissoglu, Luca Bizzarri, Ricky Memphis, Sabrina Impacciatore, Nicole Grimaudo e Irene Ferri, a cui si aggiungono i prof Daniele Liotti e Ilaria Spada. Canale 5, dal 12 gennaio

Furore 2 – Cosa è successo alla famiglia Licata, emigrata dalla Sicilia in Liguria negli Anni 60? Lo scopriremo nelle otto nuove puntate della serie diretta da Alessio Inturri, che si arricchisce di altri personaggi come il perfido Calligaris (Remo Girone), il banchiere Dotti (Lorenzo Flaherty) e Luisella (Alessandra Barzaghi), moglie di un giudice corrotto. Canale 5, prossimamente

Tag:

Leggi anche:

  • La Pallanuoto Banco BPM Sport Management sfida il CN Marsiglia

    È tutto pronto per la partita d’andata della semifinale di Len Euro Cup che domani alle ore 20.00 vedrà la Pallanuoto Banco BPM Sport Management ospite nella vasca dei francesi del CN Marsiglia. Non sarà una sfida facile per il sette di mister Marco Baldineti che andrà ad affrontare la
  • Due italiani sul podio della Coppa del Mondo di parapendio

    Il pilota Nicola Donini si è classificato secondo alla finale mondiale disputata a Roldanillo in Colombia e vinta dallo svizzero Michael Siegel. Il successo italiano è consolidato dal terzo posto di Joachim Oberhauser di Termeno (Bolzano). Eccellenti le prestazioni di Donini, ventiduenne di
  • Il Canottaggio mondiale ritorna a Varese con la Coppa del Mondo 2020

    Il Direttore Esecutivo della FISA Matt Smith ha informato il Presidente Federale Giuseppe Abbagnale che il Consiglio FISA, la Federazione Internazionale del canottaggio, riunitosi a Londra lo scorso week-end, ha assegnato a Varese la 2^ Coppa del Mondo in programma dal 1° al 3 Maggio 2020. Sempre
  • Pallanuoto Banco BPM Sport Management in trasferta contro la Rari Nantes Savona

    Tornerà in acqua sabato 20 gennaio alle ore 18.00 la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che chiuderà il girone d’andata del campionato di serie A1 maschile con la sfida sul campo della Rari Nantes Savona. Una partita da prendere con le dovute cautele, perché dall’altra parte la formazione