“Tanti sforzi per salvare il Varese. Ma la città ha bisogno anche di altro”

Il presidente dell'associazione ''Amici per Varese'' Andrea Badoglio lancia una ''provocazione'' alla giunta e ai candidati, chiedendo di intervenire su altri problemi della città

31 luglio 2015
Guarda anche: Varese
Badoglio

Salvare il Varese ha dimostrato come gli amministratori comunali sappiano lavorare bene e in sinergia quando la città lo richiede. Partendo proprio da questo dato di fatto, Andrea Badoglio, presidente dell’associazione Amici per Varese, chiede alla giunta di rispondere anche ad altre esigenze dei cittadini. 

Con un post su Facebook lancia la “provocazione”.

“Bene, Piero Galparoli, Attilio Fontana, ecc ecc… ora che ci avete fatto vedere che fate i miracoli, ci sono cittadini che vi chiedono da un anno e mezzo di soprassedere dal Parcheggio della Prima Cappella. Ora attendiamo risposte anche su questo.
Anche perché i cittadini, che oltre al calcio si preoccupano di altro, aspettano risposte su molte cose… ad esempio che ne è stato del Varese Calcio “defunto”? Perché è defunto? Grazie a chi? Cosa è successo?”.

E quindi allarga la domanda anche ai potenziali candidati alle prossime elezioni.

“A tutti i vari candidati che pontificano grandi programmi e capacità eccelse e filosofeggiano su qualsiasi cosa: cominciate a cimentarvi su Varese ed i suoi cittadini… metteteci la faccia su qualcosa… non solo le parole. Vedo programmi di ogni tipo e sento che tutti ascolteranno il popolo, ma sui temi dove si sollevano problemi da tempo tutti tacciono, forse perché scomodo e pericoloso?”.

Tag:

Leggi anche: