Svaligia una casa e ruba l’auto. Arrestato senegalese di 30 anni

L'uomo avrebbe messo a segno un furto poche ore prima. Le chiavi della vettura erano state rubate nell'abitazione che aveva rapinato

29 agosto 2015
Guarda anche: Busto Arsizio
Furto

Un senegalese di 30 anni è stato arrestato questa notte dalla Volante del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio dopo un folle e pericoloso tentativo di fuga su un’auto rubata.

Erano le 3.45 quando la pattuglia, in corso Italia, ha incrociato una Opel Corsa con un uomo alla guida e gli ha fatto segno di fermarsi per procedere ad un controllo.

Il guidatore dapprima ha rallentato e si è avvicinato al marciapiedi, ma subito dopo ha accelerato e, sempre inseguito dalla Volante, ha iniziato una fuga a velocità elevata nelle vie limitrofe, durante la quale ha bruciato semafori rossi procedendo a zig zag e fingendo più volte di svoltare per poi proseguire diritto o viceversa.

Arrivato in piazza Vittorio Veneto l’uomo ha improvvisamente abbandonato la vettura e ha continuato la fuga a piedi, scavalcando recinzioni, ancora tallonato dai poliziotti.

Finalmente in via Montello l’uomo, anche con l’aiuto di alcuni cittadini che gli hanno ostacolato la corsa, è stato bloccato e ammanettato. Si è poi scoperto che l’autovettura Opel era stata rubata con le chiavi d’accensione durante un furto consumato in un’abitazione di Busto Arsizio lo scorso mese di maggio.

A bordo della macchina, inoltre, gli agenti hanno trovato documenti, denaro, valori e effetti personali che in parte è stato possibile ricondurre ad altri due furti su autovetture, uno commesso a Castellanza lo scorso mese di luglio ed un altro consumato a Busto Arsizio in via Caprera poche ore prima.

Lo straniero, tra l’altro, aveva in tasca un martelletto frangi-vetro, evidentemente utilizzato in via Caprera per rompere il cristallo della macchina. Su altri oggetti ritrovati all’interno della Opel sono in corso accertamenti, per verificare se l’uomo possa essere collegato ad altri furti su auto o in abitazioni commessi in zona.

Il trentenne, irregolare in Italia, è stato arrestato con le accuse di furto aggravato, ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale e possesso di arnesi da scasso.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti