Stadio e Varesello, si guarda anche fuori dall’Italia

Palazzo Estense scrive alle ambasciate di diversi Paesi. Il modello è nel calcio professionistico estero

01 Luglio 2019
Guarda anche: SportVarese Città

Il nuovo gestore dello stadio “Franco Ossola” e del centro sportivo “Varesello” potrebbe non essere italiano. Palazzo Estense, dopo la pubblicazione – la scorsa settimana – del bando per la concessione delle due strutture, sta infatti scrivendo anche alle ambasciate di diversi Paesi esteri. Il modello è quello del calcio professionistico europeo, dove, per esempio, alcuni investitori sono stati richiamati prima dalle strutture e hanno poi fatto investimenti anche nel mondo sportivo.

“La nostra volontà – spiegano il sindaco Davide Galimberti e l’assessore Dino De Simone – è quella di allargare sempre più gli orizzonti del Franco Ossola e del centro Varesello. Il tentativo che portiamo avanti da anni è di rendere Varese sempre più una città capace di uscire dai propri confini geografici e lo sport in questo può certamente dare una mano”.

Il futuro delle due strutture sarà anche al centro di un incontro pubblico martedì prossimo, 2 luglio. Una serata – appuntamento alle 18.30 nel Salone Estense di via Sacco – che vuole presentare a varesini e possibili investitori le molteplici potenzialità del nuovo bando. La concessione è prevista per 18 anni e ha un valore stimato di oltre 7 milioni e 870mila euro. Il nuovo gestore dovrà provvedere a interventi di manutenzione pari a 617.480 euro per il “Franco Ossola” e a 416.500 euro per il centro sportivo “Varesello”.

Tag:

Leggi anche:

  • Varese “Città che Legge”

    Varese si aggiudica il titolo di “Città che Legge”. Il capoluogo varesino è tra i 29 comuni italiani, e nei 5 compresi tra i 50 e i 100mila abitanti, vincitori del bando promosso da Anci e dal Centro per il libro e la lettura, l’Istituto autonomo del Ministero per i Beni e le Attività
  • Il “Signor Panettone” conquista Ville Ponti

    I 12 pasticceri de “Il signor Panettone” metteranno in mostra, sabato 7 e domenica 8 dicemrbe i panettoni più classici e originali (ci sono pure quelli salati!) e tra loro esporrà i suoi dolci per la prima volta anche un pizzaiolo: Valerio Torre. «Un’occasione unica per conoscere e
  • Ilarità – Celebrating Life

    “Ilarità è il nome che abbiamo scelto, il simbolo della tua forza e della tua gioia di vivere. La stessa gioia che facevi provare anche a noi attraverso i tuoi occhi ed il tuo sorriso. Ilarità è l’inizio di un percorso che ci vedrà impegnati a costruire un “movimento” a tuo nome
  • Torna la Colletta Alimentare

    L’appuntamento con la Colletta Alimentare, l’evento di solidarietà più partecipato in Italiain programma per il prossimo 30 novembre, coinvolge da 23 anni centinaia di migliaia di persone che, attraverso un gesto di grande semplicità ma di sicura ed estrema efficacia, si mettono a