Sport: la Società Varesina Ginnastica e Scherma insignita del Collare d’oro

Massima onorificenza nazionale per il club di via Donatello, ricevuto a Roma dal premier Renzi

17 dicembre 2015
Guarda anche: SportVarese
VaresinaPremio

VaresinaPremio

Martedì 15 dicembre la Società Varesina Ginnastica e Scherma è entrata nella ristretta élite delle società italiane insignite del Collare d’Oro, massimo riconoscimento al merito sportivo del Coni. Un’emozione unica, dunque, per il presidente Maurizio Pagani e l’alfiere Lara Bucciarelli (nella foto col presidente della Federazione internazionale di ginnastica Bruno Grandi), che hanno sfilato in diretta televisiva a fianco dei campioni del passato e del presente premiati con la medesima onorificenza: «Una manifestazione fantastica, giustamente definita storica dallo stesso presidente del Coni Giovanni Malagò» conferma Pagani, che insieme alla sua atleta si è sentito «nel vortice della storia, insieme a leggende viventi dello sport italiano».

La società di via Donatello, dunque, festeggia nel modo migliore gli oltre 135 anni di attività con risultati costantemente brillanti che la rendono un’eccellenza a livello nazionale, tanto da aver già ricevuto, nel 1969, la Stella d’Oro al merito sportivo: «L’onore di rappresentare la Varesina in quest’occasione è stato, per me e Lara, accompagnato dalla consapevolezza che i meriti per la grandezza del nostro club vanno ascritti a chi l’ha sviluppata e meglio rappresentata nel corso del tempo» aggiunge con umiltà il presidente Pagani.

Accolta da Malagò e dal presidente del Consiglio Matteo Renzi presso il Foro Italico di Roma, la delegazione biancorossa ha ascoltato i discorsi ufficiali traendone interessanti spunti soprattutto «per la necessità, da più parti rimarcata, di investire su nuove strutture sportive, che agevolerebbero la qualità del lavoro delle nostre realtà» sottolinea il massimo dirigente della Varesina. Nel pomeriggio, poi, Pagani e Bucciarelli hanno partecipato alla Messa degli sportivi in San Pietro, un ulteriore momento di festa sempre a fianco di quei grandi dello sport di cui anche la Società Varesina Ginnastica e Scherma fa meritatamente parte.

Tag:

Leggi anche:

  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti
  • Simone Miele vincitore della Coppa Italia Rally 2016

    rally-simone-miele Simone Miele e Roberto Mometti sono i vincitori della Coppa Italia Rally 2016, serie nazionale reintrodotta da Aci Sport per questa stagione. A bordo della Ford Fiesta World Rally Car, i due varesini – Simone è di Olgiate Olona mentre Roberto di Luino- hanno messo le mani sul titolo di Zona1 già