Sport: la Società Varesina Ginnastica e Scherma insignita del Collare d’oro

Massima onorificenza nazionale per il club di via Donatello, ricevuto a Roma dal premier Renzi

17 dicembre 2015
Guarda anche: SportVarese
VaresinaPremio

Martedì 15 dicembre la Società Varesina Ginnastica e Scherma è entrata nella ristretta élite delle società italiane insignite del Collare d’Oro, massimo riconoscimento al merito sportivo del Coni. Un’emozione unica, dunque, per il presidente Maurizio Pagani e l’alfiere Lara Bucciarelli (nella foto col presidente della Federazione internazionale di ginnastica Bruno Grandi), che hanno sfilato in diretta televisiva a fianco dei campioni del passato e del presente premiati con la medesima onorificenza: «Una manifestazione fantastica, giustamente definita storica dallo stesso presidente del Coni Giovanni Malagò» conferma Pagani, che insieme alla sua atleta si è sentito «nel vortice della storia, insieme a leggende viventi dello sport italiano».

La società di via Donatello, dunque, festeggia nel modo migliore gli oltre 135 anni di attività con risultati costantemente brillanti che la rendono un’eccellenza a livello nazionale, tanto da aver già ricevuto, nel 1969, la Stella d’Oro al merito sportivo: «L’onore di rappresentare la Varesina in quest’occasione è stato, per me e Lara, accompagnato dalla consapevolezza che i meriti per la grandezza del nostro club vanno ascritti a chi l’ha sviluppata e meglio rappresentata nel corso del tempo» aggiunge con umiltà il presidente Pagani.

Accolta da Malagò e dal presidente del Consiglio Matteo Renzi presso il Foro Italico di Roma, la delegazione biancorossa ha ascoltato i discorsi ufficiali traendone interessanti spunti soprattutto «per la necessità, da più parti rimarcata, di investire su nuove strutture sportive, che agevolerebbero la qualità del lavoro delle nostre realtà» sottolinea il massimo dirigente della Varesina. Nel pomeriggio, poi, Pagani e Bucciarelli hanno partecipato alla Messa degli sportivi in San Pietro, un ulteriore momento di festa sempre a fianco di quei grandi dello sport di cui anche la Società Varesina Ginnastica e Scherma fa meritatamente parte.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto: la BPM Sport Management espugna il Foro Italico

    Arriva la terza vittoria in sette giorni. La BPM Sport Management ha iniziato il nuovo anno veramente alla grande. A farne le spese questa volta è la SS Lazio Nuoto che, alla Piscina del Foro Italico, è uscita sconfitta per 9-17 (1-7, 3-1, 3-6, 2-3). Ottime le prestazioni di Mirarchi e Luongo,
  • Pallanuoto: la BPM Sport Management a Roma contro l’insidia Lazio

    Dopo le fatiche di Coppa torna il Campionato. Messo in cassaforte il risultato del match di andata (12-10 / ritorno in programma sabato 18 febbraio), domani la BPM Sport Management sarà a Roma dove, alla Piscina del Foro Italico, sfiderà la SS Lazio Nuoto per la 12ª giornata del Campionato di
  • Un campione olimpico a Varese: Jury Chechi

    Il sindaco di Varese Davide Galimberti, il vicesindaco Daniele Zanzi e il presidente del Consiglio comunale hanno incontrato questa mattina a Palazzo Estense il campione olimpico Jury Chechi. Il famoso ginnasta sta trascorrendo qualche giorno a Varese, città in cui da atleta si è allenato per
  • Euro Cup, semifinale: alla BPM Sport Management il primo round contro l’Oradea

    Grande spettacolo in vasca alle Piscine Manara. Nell’andata della semifinale di Euro Cup, la BPM Sport Management batte 12-10 (3-4, 3-4, 2-1, 4-1) il CSM Digi Oradea, rimontando nel quarto tempo lo svantaggio maturato nella prima parte di gara . Nell’altro match lo Jadran Carine Herceg Novi