Sport: la Società Varesina Ginnastica e Scherma insignita del Collare d’oro

Massima onorificenza nazionale per il club di via Donatello, ricevuto a Roma dal premier Renzi

17 dicembre 2015
Guarda anche: SportVarese
VaresinaPremio

Martedì 15 dicembre la Società Varesina Ginnastica e Scherma è entrata nella ristretta élite delle società italiane insignite del Collare d’Oro, massimo riconoscimento al merito sportivo del Coni. Un’emozione unica, dunque, per il presidente Maurizio Pagani e l’alfiere Lara Bucciarelli (nella foto col presidente della Federazione internazionale di ginnastica Bruno Grandi), che hanno sfilato in diretta televisiva a fianco dei campioni del passato e del presente premiati con la medesima onorificenza: «Una manifestazione fantastica, giustamente definita storica dallo stesso presidente del Coni Giovanni Malagò» conferma Pagani, che insieme alla sua atleta si è sentito «nel vortice della storia, insieme a leggende viventi dello sport italiano».

La società di via Donatello, dunque, festeggia nel modo migliore gli oltre 135 anni di attività con risultati costantemente brillanti che la rendono un’eccellenza a livello nazionale, tanto da aver già ricevuto, nel 1969, la Stella d’Oro al merito sportivo: «L’onore di rappresentare la Varesina in quest’occasione è stato, per me e Lara, accompagnato dalla consapevolezza che i meriti per la grandezza del nostro club vanno ascritti a chi l’ha sviluppata e meglio rappresentata nel corso del tempo» aggiunge con umiltà il presidente Pagani.

Accolta da Malagò e dal presidente del Consiglio Matteo Renzi presso il Foro Italico di Roma, la delegazione biancorossa ha ascoltato i discorsi ufficiali traendone interessanti spunti soprattutto «per la necessità, da più parti rimarcata, di investire su nuove strutture sportive, che agevolerebbero la qualità del lavoro delle nostre realtà» sottolinea il massimo dirigente della Varesina. Nel pomeriggio, poi, Pagani e Bucciarelli hanno partecipato alla Messa degli sportivi in San Pietro, un ulteriore momento di festa sempre a fianco di quei grandi dello sport di cui anche la Società Varesina Ginnastica e Scherma fa meritatamente parte.

Tag:

Leggi anche:

  • Giro d’Italia numero 100: vince l’olandese Dumoulin

    Con la cronometro Monza-Milano (29.3 km) si è chiuso il Giro d’Italia numero 100. A vincere la celeberrima corsa in rosa targata 2017 è stato Tom Dumoulin, l’olandese della Sunweb che ha stupito un po’ tutti e che si è laureato il nuovo re in rosa. Quintana, Nibali e Pinot si classificano
  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad