Spesa a domicilio per gli anziani soli: in un settimana 133 richieste

Assessore Molinari: “Tante persone sole raggiunte e abbiamo già consegnato il 70% degli ordini. Al lavoro per migliorare ogni giorno”

23 Marzo 2020
Guarda anche: Comune di Varese

Oltre cento ordini in una settimana, per la precisione 133. Con oltre 90 consegne già effettuate. Sono i numeri del servizio di spesa a domicilio attivato dal Comune e dalla Protezione civile varesina per fronteggiare l’emergenza coronavirus.

“In questo momento – afferma il coordinatore della Protezione civile Comune di Varese, Gianluca Siciliano – abbiamo già consegnato il 70% degli ordini ricevuti. Abbiamo attivato un secondo numero, per gestire al meglio le richieste, e tante altre associazioni e realtà del volontariato si stanno unendo a noi con servizi analoghi”.

Il servizio è riservato agli anziani over 65 che vivono da soli e non hanno possibilità di essere aiutati da familiari o da vicini di casa. Impegnati nelle consegne sono anche il Nucleo Pronto Intervento, gli Alpini di Varese e quello della Croce Rossa

“Nessuno – assicura l’assessore ai Servizi sociali Roberto Molinari – verrà lasciato solo. Per questo da oggi abbiamo esteso questo servizio anche agli over 65. Quella a cui siamo davanti è una situazione drammatica e senza precedenti, che però sta anche tirando fuori il meglio di Varese. Per questo non posso che ringraziare tutti i volontari che collaborano ai progetti messi in campo in questi giorni”.

Due i numeri che è possibile contattare: lo 0332.329372 e lo 0332.310921. Le consegne vengono effettuate a partire dalle 24/48 ore successive all’ordine.

Tag:

Leggi anche: