Spacciava sul treno ai ragazzini: denunciato diciottenne

L'attività si concentrava sulla linea Nord Laveno-Varese. Il pusher vendeva anche a credito, dando fino a 30 giorni per sanare il debito

07 ottobre 2015
Guarda anche: Varese
Polfer

Lo scorso venerdì, il personale del Posto Polfer di Varese ha denunciato un ragazzo italiano, diciottenne, nato in provincia di Varese, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
I poliziotti dopo aver ricevuto diverse segnalazioni su una presunta attività di spaccio a bordo treno, lungo la linea Laveno – Varese, che coinvolgeva soprattutto gli studenti diretti al polo scolastico di Varese Casbeno, hanno predisposto mirati servizi di osservazione in borghese, confondendosi tra i pendolari della mattina e, così, hanno notato una ragazza che entrava e usciva dai bagni del convoglio, guardandosi intorno con fare circospetto. 

Sottoposta a controllo, la minore è stata trovata in possesso di circa 2 grammi di hashish, acquistati sul treno, secondo quanto ha affermato lei stessa, da un suo amico. La ragazza, inoltre, ha precisato che il fornitore, appena maggiorenne, vendeva droga ai più giovani senza prendere soldi in cambio, ma dando loro 30 giorni per sanare il debito.

Gli agenti si sono recati immediatamente sotto casa del giovane spacciatore, e, dopo un breve appostamento, sono riusciti ad intercettarlo e a perquisirlo. Nelle tasche gli hanno trovato 110 euro in banconote di piccolo taglio, presumibile provento dell’attività illecita, e a casa circa 10 grammi di hashish, simili per tipo e qualità allo stupefacente sequestrato alla minore.
Il giovane è stato denunciato a piede libero all’Autorità Giudiziaria per i reati su indicati.

Tag:

Leggi anche:

  • La Sport Management pronta a gestire direttamente la sezione nuoto

    È pronta a nuotare da sola la Sport Management che al termine dell’attuale stagione agonistica chiuderà il progetto comune con il Team Nuoto Lombardia, per intraprendere un nuovo capitolo dell’avventura aziendale che vedrà la società del presidente Sergio Tosi sempre più protagonista
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management si mette in mostra anche in nazionale

    Si toglie una bella soddisfazione il mastino della BPM Sport Management Stefano Luongo che vince la Coppa del Brasile. L’atleta, infatti, è in questi giorni in Sud America e recentemente ha issato al cielo, con il Botafogo, il trofeo più prestigioso della pallanuoto carioca, con Luongo che si
  • Presentazione della quinta edizione della gara podistica “Tra Ville e Giardini”

    Conferenza stampa Domani, mercoledì 14 giugno 2017, alle ore 12 in Sala Matrimoni del Comune di Varese Intervengono: Dino De Simone, assessore allo Sport del Comune di Varese Rinaldo Francesca, presidente Runner Varese Daniele Donati, presidente di Tincontro, associazione di volontariato ONLUS
  • Pokerissimo Italia al Liechtenstein, ma per la vetta non basta

    Tutto sommato è stato un bel 5 a 0 quello rifilato ieri sera dall’Italia del ct Ventura al Liechtenstein, ma a causa della differenza reti la nazionale azzurra continua a sostare in seconda posizione nella classifica del girone G. Davanti non può che esserci la Spagna, squadra che