Sosta a Varese, in centro nuovi posti per i disabili

Nuovi posti per disabili in centro e parcheggio gratuito serale sugli spazi del carico e scarico

09 novembre 2016
Guarda anche: Varese Città
kennedy piazzale parcheggio mercato

Alcune novità sul fronte della sosta delle automobili a Varese dettate da una urgenza di maggiore sicurezza e dalle tante richieste ricevute dai cittadini. In attesa della realizzazione del Piano complessivo della sosta che in queste settimane l’amministrazione sta discutendo proprio con i cittadini attraverso una serie di incontri e di proposte che giungono direttamente dai varesini, la Giunta ha dato il via ad alcuni provvedimenti urgenti che contribuiranno ad una maggiore sicurezza sulle nostre strade e a scoraggiare la sosta selvaggia in città.
Per questi motivi la Giunta ha discusso e approvato un provvedimento presentato dal vicesindaco Daniele Zanzi che prevede di rendere disponibili gratuitamente, dalle ore 20 della sera alle ore 8 del mattino, circa 50 posti riservati di giorno al carico e scarico. Fino ad oggi su questi posti vigeva il divieto di sosta notturno. “Intendiamo rispondere ad una esigenza urgente di maggiore sicurezza e ordine che molti cittadini ci hanno segnalato – precisa il vicesindaco Zanzi – per questo riteniamo utile applicare nell’immediato questo provvedimento per  aumentare la disponibilità di posti auto, in particolare nelle ore serali e per chi frequenta la movida varesina“.
Questa iniziativa voluta dalla Giunta si unisce ad altri due interventi. Il primo riguarda le persone disabili che accedono oggi alle aree pedonali e nelle zone a traffico limitato. L’amministrazione disegnerà circa 20 nuovi spazi per la sosta riservati esclusivamente ai disabili divisi tra le vie Leopardi, piazza Marsala, via Cimarosa, via Ferraris e via Romagnosi. “Anche in questo casoprosegue Zanziil nostro intento è quello di poter dare un maggiore ordine alla sosta varesina, realizzando dei posti riservati che possano essere utilizzati e scoraggiare quindi il parcheggio selvaggio in qualsiasi punto della città“.
L’altra proposta fatta ieri sera durante la Giunta riguarda invece il decoro urbano legato alla sosta selvaggia di fronte ai monumenti storici come il Battistero di Varese e la torre del campanile.  Anche in questo caso la realizzazione dei nuovi posti dedicati ai disabili va nella direzione di scoraggiare la sosta incontrollata in città, in particolare di fronte ai nostri luoghi più belli.

Tag:

Leggi anche:

  • Comune di Varese contro la fake news sui parcheggi gratuiti

    “In queste ore si sta diffondendo la notizia falsa che l’amministrazione avrebbe inserito la sosta a pagamento anche nei parcheggi dei supermercati. Ovviamente non è così, ma al contrario la richiesta di delimitare la sosta arriva dagli esercenti di alcuni supermercati i cui parcheggi
  • 1,8 milioni di euro dalla Regione per l’inclusione sociale dei disabili

    Uno stanziamento da oltre 1,8 milioni di euro per favorire l’inclusione delle persone con disabilità, tramite anche il coinvolgimento di 24 Ambiti lombardi, che compartecipano della spesa con una quota complessiva di 457.050 euro. È quanto prevede una delibera approvata dalla Giunta
  • Zanzi a Cosentino “25 multe non sono una raffica di sanzioni, ci aspettiamo più collaborazione”

    “Leggo con stupore le dichiarazioni del consigliere regionale Cosentino per il quale poco più di 20 multe rappresentano, a suo dire, ‘una raffica di sanzioni0′”. Così il vicesindaco Daniele Zanzi con delega alla Polizia locale. “Ne prendiamo atto ma quando si
  • Sacro Monte, via al progetto per il recupero

    “Rendiamo ancora bella e utile la nostra montagna e il suo monastero” con queste affermazione il vicesindaco di Varese, Daniele Zanzi, annuncia l’imminente avvio dei lavori di “ristrutturazione” di tutte le aree verdi presenti al Sacro Monte. Il presidente dell’associazione Amici