Servono 15.000 Euro per salvare il Ferragosto lavenese

Il nuovo sindaco Ercole Ielmini, preso atta della difficile situazione di bilancio, ha sospeso la cerimonia

28 luglio 2015
Guarda anche: Culture e SpettacoloLaghi
Lavenomombello

Mancano poco più di quindici giorni, ormai, al Ferragosto lavenese, il tradizionale appuntamento caratterizzato dai fuochi d’artificio in uno dei borghi più belli sulla riva del Verbano: eppure, sembra proprio che quest’anno lo spettacolo pirotecnico non si farà. 

Il nuovo sindaco Ercole Ielmini, presentando il bilancio in una seduta pubblica, ha fatto capire che le casse del comune lavenese non sono benestanti, dunque i circa 15.000 Euro normalmente stanziati per questo evento non verranno rinnovati, fatto salvo l’intervento di “sponsor” privati o associazioni di categoria. In queste ore, non mancano i contatti serrati proprio tra questi soggetti e l’amministrazione comunale per salvare un evento-clou dell’estate del Varesotto: alla disponibilità economica, però, si sommano le difficoltà logistiche e organizzative dovute all’arco temporale sempre più ristretto che separa dal 15 agosto.

Tag:

Leggi anche: