Se sai parli, altrimenti stai zitto

Nell'era dei social dove tutti possono dire la loro, ecco l'algoritmo da seguire per le discussioni sul web

24 luglio 2017
Guarda anche: Attualità

Nell’era dei social dove tutti possono dire la loro grazie alla possibilità di accedere liberamente ad ogni tipo di contenuto, ecco l’algoritmo da seguire per le discussioni sul web.

Ideata da Federico Cerioni, libero professionista esperto di web, questa è un mappa concettuale adatta al mondo di oggi, dove tutta l’informazione passa attraverso il web e i social. La mappa utile online, e volendo essere precisi anche nella vita di tutti i giorni fuori dal mondo digitale, è stata pensata per un semplice scopo “C’è troppo spesso una brutta tendenza: quella che porta a scrivere qualsiasi cosa prima di ragionare o informarsi. Lo schema mi è venuto in mente leggendo le critiche in seguito alla donazione di Zuckerberg alla Croce Rossa, ma siamo nei giorni della discussione sugli webeti, quindi direi che gli spunti di riflessione non mancano”.

Se sai e se sei informato parli, altrimenti stai zitto.
Se non sai, stai zitto oppure ti informi e solo quando hai capito parli.

Tag:

Leggi anche:

  • Gelaterie D’Italia, il Gambero Rosso premia 6 negozi in Lombardia

    In uscita in tutte le edicole italiane dalla fine del mese di aprile, la nuova guida del Gambero Rosso relativa ai gelati d’Italia, realizzata in collaborazione con Orion, ha assegnato quest’anno 4 nuovi TRE CONI offrendo così una più vasta offerta ai consumatori. I nuovi TRE CONI annunciati
  • No alle foto dei figli minorenni sui social, pena la multa

    A stabilire il danno da pagare per alcune foto del figlio minorenne, pubblicate sulle piattaforme social (Facebook, Instagram e Twitter) è stato il tribunale di Roma, con un’ordinanza del 23 dicembre 2017. A portare questo tema davanti ai giudici è stato un ragazzo di 16 anni che ha chiesto
  • YOUNG EYES VARESE, La città vista dai giovani

    Varese vista dai giovani, la nostra città raccontata attraverso gli scatti realizzati dagli studenti: è questo il progetto che per sette mesi impegnerà gli alunni della II A del Liceo Classico E. Cairoli, che fino a giugno gestiranno la pagina Instagram del Comune di Varese (@comunedivarese) in
  • A Varese si celebra la Giornata Mondiale del Diabete

    La Giornata Mondiale del Diabete è la più grande campagna mondiale di informazione e sensibilizzazione sul diabete e si celebra ogni anno il 14 novembre. Lo scopo è richiamare l’attenzione di tutti, popolazione e istituzioni, sull’emergenza diabete e sulla necessità di combatterla