Sciopero alle porte: a rischio treni e mezzi pubblici

Altre 24 ore di agitazione in arrivo per la giornata di sabato 21 luglio. Coinvolte le società Trenord, Italo e Trenitalia

11 luglio 2018
Guarda anche: Trasporti Strade Autostrade

Lo sciopero delle ferrovie è previsto per il 21 luglio 2018 – stesso giorno dello sciopero aereo in cui si fermerà il personale dell’Enav e i dipendenti di compagnie aeree quali Vueling e Blu Panorama – e durerà 24 ore.

I dipendenti del gruppo FSI, Trenitalia, NTV e Trenord si fermeranno dalle ore 21 del 21 luglio alle 20.59 del 22 luglio 2018.

Lo sciopero è stato promosso dalle sigle CAT e CUB “Scioperiamo per il rinnovo del contratto di lavoro, per una norma legislativa sull’orario di lavoro, per una maggiore attenzione ai problemi della sicurezza e per il ripristino del sistema pensionistico riservato ai ferrovieri – prima della Legge Fornero – e sua estensione agli assunti dall’anno 2000 in poi”

Tag:

Leggi anche:

  • Trenord, abbonamenti scontati nel mese di ottobre

    Nel mese di LUGLIO 2018 i treni delle sotto elencate direttrici del Servizio ferroviario regionale non hanno rispettato lo standard di affidabilità previsto dal Contratto di Servizio. Gli abbonati di queste direttrici potranno pertanto acquistare l’abbonamento mensile di OTTOBRE
  • Fontana “Da Ottobre nuovi treni sulle linee ferroviarie”

    Nove treni gia’ dal prossimo mese di ottobre e 25 nel corso del 2019. Passaggio alla Lombardia di 20 addetti tra macchinisti e personale di bordo sempre a partire dal mese di ottobre. E’ questa la proposta formulata da Ferrovie dello Stato a Regione Lombardia nell’ambito
  • Trenord, tariffe invariati per i biglietti ferroviari

    A seguito di quanto apparso sugli organi di informazione in merito alle nuove tariffe IVOL (Io Viaggio Ovunque in Lombardia) e IVOP (Io Viaggio Ovunque in Provincia), che entrano in vigore a partire dal 1 settembre, Trenord precisa che la Delibera della Giunta di Regione Lombardia n°XI/335 del 10
  • Lombardia, da settembre scattano gli aumenti sui trasporti regionali

    Con la delibera della giunta regionale dello scorso 10 luglio, dal 1 settembre arriveranno gli aumenti sugli abbonamenti; il rincaro  dovuto a “adeguamenti di legge” previsti da un regolamento regionale del 2014, è stato ridimensionato rispetto alle previsioni iniziali a causa dei