Scandalo nel Calcio, sette arresti. Tra le partite “comprate” ci sarebbe anche “Varese-Catania”

Secondo l'accusa, i dirigente del Catania avrebbero ''comprato'' le partite per evitare la retrocessione

23 giugno 2015
Guarda anche: ItaliaSportVarese
calcio

La Polizia ha eseguito sette ordinanze di custodia cautelare nei confronti di dirigenti del Catania che avrebbero comprato alcune partite del campionato di calcio Serie B appena concluso, per consentire alla squadra di vincere ed evitare così la retrocessione. I dirigenti arrestati sono accusati, a vario titolo, di frode in competizioni sportive e truffa. 

A finire ai domiciliari ci sono anche due procuratori sportivi e due gestori di scommesse online.

Sono in corso inoltre perquisizioni a Roma, Chieti, Campobasso e Catania.

Nell’indagine “I treni del gol” condotta dalla Digos, in collaborazione con la Polizia postale non ci sono indagati appartenenti ad altre società sportive.

Attraverso le intercettazioni telefoniche gli investigatori hanno registrato numerose conversazioni particolarmente chiare sul modo di alterare l’esito degli incontri di calcio del Catania validi per il campionato di Serie B.

I poliziotti hanno così scoperto l’esistenza di un’associazione per delinquere con una struttura organizzativa stabile, articolata in diversi ruoli e compiti.

L’attività illecita è iniziata a fine marzo dopo la sconfitta esterna del Catania con la ‘Virtus Entella’ del 21 marzo 2015, in piena zona retrocessione.

In quel periodo i vertici della società decidevano di attivarsi e prendere contatto con gli altri indagati per favorire le vittorie della squadra etnea negli incontri di calcio che si sarebbero disputati da quel momento in poi.

L’associazione, aveva a disposizione consistenti risorse economiche che utilizzava per pagare i corrotti, nonché di persone, contatti e rapporti di conoscenza per individuare ed avvicinare i calciatori disposti a “vendersi” in cambio di denaro.

Nel corso delle conversazioni, gli indagati, utilizzavano un linguaggio volutamente allusivo e decifrato dai poliziotti:

• “il magistrato” = il presidente Pulvirenti;

• “l’udienza o la causa” = l’incontro di calcio;

• “tariffa o parcella dell’avvocato” = prezzo per la corruzione del calciatore;

• “il treno” = il calciatore;

• “l’orario del treno o il binario” = il numero di maglia del calciatore.

Le partite di ‘Serie B’ di cui si ritiene accertata la combine sono 5:

Varese-Catania disputata il 2 aprile 2015 e terminata con il risultato di 0-3;

Catania-Trapani disputata l’ 11aprile 2015 e terminata con il risultato di 4-1;

Latina-Catania disputata il 19 aprile 2015 e terminata con il risultato di 1-2;

Catania-Ternana disputata il 24 aprile 2015 e terminata con il risultato di 2-0;

Catania-Livorno disputata il 2 maggio 2015 e terminata con il risultato di 1-1.

Sotto indagine è anche la partita Catania-Avellino disputata il 29 marzo 2015 e terminata con il risultato di 1-0.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto: vittoria convincente della BPM Sport Management contro la Roma Vis Nova

    Tre punti per dimenticare la delusione europea. La BPM Sport Management, nel turno infrasettimanale di Campionato (16ª giornata), giocato ieri pomeriggio, batte nella Piscina del Foro Italico la Roma Vis Nova per 20-9 (6-3, 3-2, 4-3, 7-1) e centra la sesta vittoria consecutiva. I Mastini
  • Volley – La UYBA vola ai quarti, ma che fatica!

    La UYBA torna da Minsk con la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Cev in tasca. Il ko per 3-2 (25-22, 22-25, 25-21, 24-26, 15-10) rimediato nella gara di ritorno degli ottavi in casa del Minchanka Minsk, infatti, consente alle farfalle di strappare il pass per il turno successivo in virtù
  • BCC Cup, il basket con il cuore raccoglie 10.000 euro per la fondazione Il Ponte del Sorriso

    Il primo trofeo BCC Cup è andato alla solidarietà. La grande partecipazione di pubblico sugli spalti del PalaBorsani e l’agonismo messo in campo dalla Pallacanestro Openjobmetis Varese e dal Legnano Basket Knights hanno fatto vincere il grande cuore del basket e di tutti gli appassionati della
  • Volley – UYBA in Bielorussia per la Coppa CEV

    Sono due le trasferte consecutive in calendario per la UYBA che poi, non essendosi qualificata per le Final Four di Coppa Italia (Firenze, 4/5 marzo), potrà tirare un po’ il fiato. Questa mattina le farfalle sono volate in Bielorussia, a Minsk, mentre domenica saranno di scena al Mandela Forum