Saronno, l’assessorato alla Cultura non collabora alla Giornata della Memoria

Dura replica delle associazioni che procederanno ugualmente all'organizzazione degli eventi per il 27 gennaio

29 dicembre 2015
Guarda anche: Saronno
Auschwitz

Il 27 gennaio 1945 è stato liberato il campo di concentramento di Auschwitz.

Il Consiglio delle Nazioni Unite, con risoluzione 60/7 del 2005, ha scelto questa data come giorno mondiale della memoria per commemorare
le vittime dell’olocausto e della deportazione politica e razziale.

La legislazione italiana lo prevedeva già dal 2001.

Tutte le Amministrazioni che si sono avvicendate a Saronno hanno sempre collaborato con le associazioni cittadine per organizzare, in questa data, momenti di informazione e riflessione.

Anche quest’anno era iniziato il lavoro di programmazione delle iniziative, bruscamente interrotto dalla seguente comunicazione:

“In riferimento alle proposte per il Giorno della Memoria 2016 presentate dalle associazioni da voi rappresentate in occasione dell’incontro con l’Assessore Castelli, tenutosi giovedì 3 dicembre u.s., comunico, su precisa disposizione dell’assessore Castelli che ci legge in copia, che l’Amministrazione Comunale non intende offrire la collaborazione del Comune all’organizzazione degli eventi da voi proposti. Se lo desiderate potrete avanzare una formale richiesta di
patrocinio che l’Amministrazione si riserverà di esaminare ed eventualmente concederà”.

Esprimiamo ovviamente amarezza e delusione nell’apprendere quanto sopra, che segna una forte discontinuità con il passato.

Si procederà comunque nell’organizzazione degli eventi per questa importante ricorrenza e senza chiedere il patrocinio a questa amministrazione.

ANPI – ANED (Gruppo della Memoria) – ACLI – AUSER – ISOLA CHE NON C’E’ – AMNESTY INTERNATIONAL Gruppo di Saronno

Tag:

Leggi anche:

  • Giro d’Italia numero 100: vince l’olandese Dumoulin

    Con la cronometro Monza-Milano (29.3 km) si è chiuso il Giro d’Italia numero 100. A vincere la celeberrima corsa in rosa targata 2017 è stato Tom Dumoulin, l’olandese della Sunweb che ha stupito un po’ tutti e che si è laureato il nuovo re in rosa. Quintana, Nibali e Pinot si classificano
  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad