Saronno: estate intensa per il comitato del Sì al referendum

Diverse iniziative organizzate tra luglio e agosto

06 settembre 2016
Guarda anche: PoliticaSaronno
sì

Sarà una campagna lunga ed impegnativa, ma, ne siamo sicuri, estremamente emozionante. Vedere centinaia di persone disposte a firmare e a metterci la faccia è stato per noi immenso motivo d’orgoglio. Le vostre firme sono state per noi linfa vitale ed immenso sprono nel proseguire e nel credere nella bontà di questa riforma.

Il cammino sarà lungo, molto probabilmente caratterizzerà i prossimi due mesi.

Il comitato “SaronnodiceSi”, tuttavia, non aspetterà “con le mani in mano” quella data, ma proseguirà nell’organizzazione delle attività fino ad ora intraprese e pensate.

Nel mese di agosto abbiamo cercato di creare una profonda rete di collaborazione con i circoli del circondario, puntando sulla nostra presenza attiva alle iniziative provinciali ed alla Festa dell’Unità dell’Area metropolitana di Milano. Sono state quindi esperienze di confronto e di crescita, che hanno permesso ad alcuni membri di dialogare con stimati costituzionalisti.

Durante il mese di luglio abbiamo assistito alla presentazione del libro “Come cambia la Costituzione”, scritto dai costituzionalisti Marilisa D’Amico, Giuseppe Arconzo e Stefania Leone, docenti presso l’Università degli Studi di Milano.

Il medesimo saggio è stato quindi oggetto di un incontro tenutosi presso la Festa dell’Unità dell’Area Metropolitana di Milano.

Il coordinatore del Comitato, Nando Lignano, e il membro del direttivo Claudio Agrelli erano presenti alla giornata di organizzazione per la diffusione delle tematiche legate alla riforma; un vero e proprio workshop, organizzato dall’Avv. Marilisa D’Amico e tenutosi anche in questo caso allo Scalo di Porta Romana.

Nella medesima location il coordinatore e il vice-coordinatore Giulio Gervasini hanno assistito all’incontro tenuto da Maria Elena Boschi sulla bontà e sui contenuti della riforma.

Il cammino sarà lungo, ma la determinazione è tanta. Perché, come ha sostenuto il Ministro Boschi, “le nostre idee sono valide e vinceremo grazie a loro”.

Per compiere questo cammino abbiamo bisogno anche del vostro aiuto. Insieme.

Comitato Saronno Dice Sì

Tag:

Leggi anche: