Sanità, Bravi e Lattuada confermati a Varese

La Regione ha nominato i nuovi direttore delle Asst e Ats

20 dicembre 2015
Guarda anche: SaluteVarese
Ospedale

Callisto Bravi e Paola Lattuada sono stati riconfermati alla guida rispettivamente dell’Ospedale e dell’Asl di Varese. Le nomine sono state effettuate ieri dalla giunta regionale. 

Ats dell’Insubria (vecchie Asl di Varese e Como), Paola Lattuada (confermata).

Nata il 16 gennaio 1962. Laureata in Economia aziendale presso l’Università Bocconi di Milano.
Attualmente Direttore Generale dell’ASL della Provincia di Varese.

Asst Sette Laghi (vecchia Ao Varese), Callisto Bravi (confermato).
Nato il 29 maggio 1962. Laureato in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Milano. Ha conseguito la Specializzazione in Statistica Sanitaria all’Università degli Studi di Milano. Già
Direttore Sanitario e poi Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera “Luigi Sacco” di Milano, da settembre 2012 ricopre l’incarico di Direttore Generale dell’A.O. “Ospedale di Circolo e Fondazione  Macchi” – Polo Universitario di Varese.

LA PARTITA REGIONALE

“Sono molto soddisfatto di questa ‘rivoluzione del merito’. Abbiamo scelto le persone più competenti e capaci. Tutti selezionati da una commissione esterna, è la prima volta che succede”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, che ha reso noti i nomi dei nuovi direttori generali della Sanità lombarda.

TUTTI DA ‘SHORT LIST’ – “Io – ha sottolineato il Governatore – ho a cuore la salute dei lombardi e di tutti i cittadini che scelgono le nostre strutture per curarsi. Per questo, voglio che ai vertici ci siano solo i migliori, selezionati in base al merito e non all’appartenenza politica. Anche se la legge non mi obbligava a farlo, ho scelto i nuovi Direttori Generali solo all’interno della ‘short list’, stilata da una commissione esterna guidata dal magnifico Rettore dell’università degli Studi di Milano, Gianluca Vago, da Cristina Masella, docente della facoltà di ingegneria gestionale del Politecnico di Milano e da Francesco Longo, docente dell’Università commerciale Luigi Bocconi di Milano”.

ASSESSORE AL WELFARE? SI CHIAMA MARONI – Conversando con i giornalisti a margine della conferenza stampa dopo giunta, il presidente lombardo ha risposto con una battuta a chi gli chiedeva novità sul nuovo assessore al Welfare. “Si chiama Roberto Maroni, e continuerà a fare l’assessore fino a quando sarà necessario”.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti