Sanità, Bravi e Lattuada confermati a Varese

La Regione ha nominato i nuovi direttore delle Asst e Ats

20 dicembre 2015
Guarda anche: SaluteVarese
Ospedale

Callisto Bravi e Paola Lattuada sono stati riconfermati alla guida rispettivamente dell’Ospedale e dell’Asl di Varese. Le nomine sono state effettuate ieri dalla giunta regionale. 

Ats dell’Insubria (vecchie Asl di Varese e Como), Paola Lattuada (confermata).

Nata il 16 gennaio 1962. Laureata in Economia aziendale presso l’Università Bocconi di Milano.
Attualmente Direttore Generale dell’ASL della Provincia di Varese.

Asst Sette Laghi (vecchia Ao Varese), Callisto Bravi (confermato).
Nato il 29 maggio 1962. Laureato in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Milano. Ha conseguito la Specializzazione in Statistica Sanitaria all’Università degli Studi di Milano. Già
Direttore Sanitario e poi Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera “Luigi Sacco” di Milano, da settembre 2012 ricopre l’incarico di Direttore Generale dell’A.O. “Ospedale di Circolo e Fondazione  Macchi” – Polo Universitario di Varese.

LA PARTITA REGIONALE

“Sono molto soddisfatto di questa ‘rivoluzione del merito’. Abbiamo scelto le persone più competenti e capaci. Tutti selezionati da una commissione esterna, è la prima volta che succede”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, che ha reso noti i nomi dei nuovi direttori generali della Sanità lombarda.

TUTTI DA ‘SHORT LIST’ – “Io – ha sottolineato il Governatore – ho a cuore la salute dei lombardi e di tutti i cittadini che scelgono le nostre strutture per curarsi. Per questo, voglio che ai vertici ci siano solo i migliori, selezionati in base al merito e non all’appartenenza politica. Anche se la legge non mi obbligava a farlo, ho scelto i nuovi Direttori Generali solo all’interno della ‘short list’, stilata da una commissione esterna guidata dal magnifico Rettore dell’università degli Studi di Milano, Gianluca Vago, da Cristina Masella, docente della facoltà di ingegneria gestionale del Politecnico di Milano e da Francesco Longo, docente dell’Università commerciale Luigi Bocconi di Milano”.

ASSESSORE AL WELFARE? SI CHIAMA MARONI – Conversando con i giornalisti a margine della conferenza stampa dopo giunta, il presidente lombardo ha risposto con una battuta a chi gli chiedeva novità sul nuovo assessore al Welfare. “Si chiama Roberto Maroni, e continuerà a fare l’assessore fino a quando sarà necessario”.

Tag:

Leggi anche:

  • Europeo under 21 – Italia, il sogno finisce qui, in finale ci va la Spagna

    Ci hanno provato gli uomini di mister Di Biagio, reggendo bene l’urto nei primi 45′, ma poi cedendo al palleggio spagnolo che dimostra come questa nazionale sia ancora qualche gradino superiore rispetto ai nostri. Dopo una prima frazione di gioco equilibrata, nella ripresa arriva il gol
  • Europeo under 21 – E’ il grande giorno di Italia-Spagna

    Gli occhi sono tutti puntati su di loro, su quei baby-grandi calciatori speranza azzurra in un Europeo tanto giovane quanto affascinante. Affascinante, e non potrebbe essere diversamente, anche la sfida delle sfide di questa sera tra Italia e Spagna. Perché questa sera sarà semifinale, questa
  • Riparte la stagione estiva alle Bettole

    Si alza il sipario sulla grande stagione estiva de Le Bettole di Varese. Domani sera (prima gara alle ore 20.20), infatti, l’ippodromo varesino aprirà le sue porte per il primo dei 13 appuntamenti ippici in programma nella Città Giardino tra giugno, luglio e agosto. Se domani, come afferma
  • Europeo under 21 – Bernardeschi castiga la Germania, Italia in semifinale

    Impresa della nazionale under 21 che grazie ad un gol al 31′ della ripresa di Bernardeschi, e grazie anche alla vittoria della Danimarca per 4 a 2 sulla Repubblica Ceca, vola in semifinale in quest’europeo under 21. La Germania è battuta dunque ma si qualifica come seconda del girone