Rinasce An e si scaglia contro Galimberti: “E’ il nulla che avanza”

Il consigliere comunale Giacomo Cosentino attacca pesantemente il candidato sindaco del centrosinistra: ''Non fa proposte concrete per la città''

19 febbraio 2016
Guarda anche: Varese
FB_IMG_1455907148781

La destra si compatta e si prepara alle elezioni comunali. Lo scopo? Far vincere Paolo Orrigoni. E realizzare un soggetto che possa porre fine alla diaspora degli ex An.

Il nome sarà “Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale-Varese Cresce” e i due simboli compariranno insieme.
Un semplice cartello elettorale? No di certo, perché quello che sta venendo realizzato a Varese è un progetto politico che potrà essere preso come spunto per ricostituire un fronte unitario di destra, dopo la diaspora degli ex An causata dalla fine, ormai circa dieci anni fa, del partito.

Non per niente il progetto è stato presentato in un luogo simbolo: la sede di via Piave, a Varese, che ha ospitato per decenni la Federazione provinciale di Alleanza Nazionale.
E a tenere “a battesimo” la lista unitaria sono intervenuti esponenti di primo piano a livello nazionale di Fdi: l’ex deputato Paola Frassinetti, l’ex eurodeputato Carlo Fidanza e Alessio Butti.
A coordinare la lista saranno il referente provinciale di Fratelli d’Italia Fabio Fedi, il coordinatore di Orizzonte Ideale Giacomo Cosentino e lo storico esponente di An Paolo Bassetti.

Al tavolo anche l’ex assessore Stefano Clerici e il suo successore, l’assessore Riccardo Santinon, oltre a Simone Pintori, consigliere comunale di Sesto Calende ed esponente provinciale di Orizzonte Ideale.

Frassinetti e Fidanza hanno rimarcato l’importanza di un’iniziativa che punta a rafforzare la destra alle prossime elezioni, mentre Butti ha sottolineato come l’esperienza varesina farà da apripista in altre realtà.

Ma sono stati naturalmente gli esponenti varesini ad entrare nel vivo della campagna elettorale.

Innanzitutto Cosentino, che ha lanciato il guanto di sfida al candidato sindaco del centrosinistra Davide Galimberti. “Glimberti parla di massimi sistemi, ma i suoi discorsi restano sul vago – attacca Cosentino – non entra in nessun progetto concreto per la città. Non riesce a spiegare come vuole rilanciare Varese. Rappresenta effettivamente il nulla, il nulla che avanza”.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo
  • Pallanuoto, 24ª giornata: la BPM Sport Management nella tana del Torino ‘81

    Torna il campionato di Serie A1. Ad un mese dalle Final Six di Torino, la BPM Sport Management domani sarà proprio nel capoluogo piemontese per sfidare il sette di coach Aversa. Una sfida in cui i Mastini sono i favoriti sulla carta, ma che non dovranno assolutamente sottovalutare in quanto il