Raccolta abiti a Malnate: i vestiti che non indossi più hanno una seconda vita

Donare gli abiti usati a HUMANA è un gesto solidale che, se effettuato correttamente, contribuisce a raggiungere importanti risultati dal punto di vista sociale e ambientale.

07 giugno 2018
Guarda anche: Malnate

La collaborazione tra la Città di Malnate (VA) e HUMANA People to People Italia, compirà dieci anni nel 2019 ma già ora è possibile tracciare un bilancio molto positivo di questa sinergia.

Solamente negli ultimi tre anni, infatti, sono stati donati oltre 170.450 chili di indumenti, scarpe e accessori usati nei contenitori dell’organizzazione umanitaria. Un risultato importante, con diversi risvolti positivi a livello globale e locale.

Basti pensare che, anche grazie al gesto solidale di tanti malnatesi, nel 2017 HUMANA ha sostenuto progetti di sviluppo nel Sud del Mondo e progetti sociali in Italia, per un ammontare complessivo di 1,5 milioni di euro. L’organizzazione quindi ringrazia tutti coloro che hanno scelto di donare nei nove contenitori con il logo HUMANA presenti nella Città di Malnate.

Il servizio di raccolta e avvio a recupero degli indumenti usati, inoltre, è svolto gratuitamente da HUMANA ed evita lo smaltimento in discarica dei vestiti (che, senza gli appositi contenitori, sarebbero stati conferiti nella raccolta indifferenziata), con un conseguente risparmio, sempre negli ultimi tre anni, di oltre 25.500 euro per le tasche dei cittadini. A ciò si aggiungono anche importanti benefici ambientali: è stata evitata, infatti, l’emissione di oltre 613 mila chili di CO2 (pari all’azione di circa 6.100 alberi)e sono stati risparmiati oltre 1 miliardo e 22 milioni di litri di acqua (pari al volume di 409 piscine olimpioniche). Si è inoltre evitato il ricorso a oltre 51 mila chili di fertilizzanti e quasi 102 mila chili di pesticidi.

“Gli ottimi risultati della collaborazione pluriennale con Humana” – dichiara Giuseppe Riggi, Assessore con delega all’Urbanistica, Ambiente ed Energia della Città di Malnate – ” dimostrano ancora una volta come i malnatesi siano particolarmente attenti alle tematiche sociali ed ambientali. Sono molte infatti le iniziative alle quali essi partecipano (Comitato di Solidarietà, Caritas locali, Centro del Riuso e altre) e che rendono noi Amministratori fieri di rappresentare la nostra cittadina”.

Al fine di continuare a incrementare il servizio e di conseguenza i benefici per l’ambiente e la cittadinanza, è fondamentale seguire alcune semplici regole. Innanzitutto, è importante sapere cosa è possibile donare nei contenitori HUMANA:

capi d’abbigliamento;
accessori d’abbigliamento (cappelli, cinture, foulard);
scarpe;
borse e zaini;
biancheria per la casa.

NON è possibile conferire nei contenitori di HUMANA materiali diversi da quelli qui elencati (non si raccolgono quindi rifiuti organici, pentole, suppellettili etc). Infine, tutto ciò che viene donato nei contenitori deve essere messo in sacchetti ben chiusi, così da proteggere al meglio i capi, gli accessori e le scarpe che si stanno donando ed evitare che si rovinino.

Di seguito gli indirizzi di Malnate dove è possibile trovare i contenitori di HUMANA:

Piazza Salvo D’acquisto
Via dei Tre Corsi
Via Caprera
Via Gasparotto
Via Delle Vittorie
Piazza Don Lazzari
Via per Vedano

La filiera degli abiti di HUMANA è certificata ISO 9001 e ISO 14001 (rispettivamente per la qualità e per l’impatto ambientale) e non è tutto. Nel 2017 HUMANA ha ottenuto l’Attestazione in merito alla Carta di Impegni ESET (acronimo di Etica, Solidale, Trasparente e Sostenibile). Tale documento verifica la filiera degli indumenti usati. I principali step della filiera di HUMANA, in Italia, in Europa e nel Sud del mondo, sono stati verificati dall’ente di certificazione internazionale Bureau Veritas sia per quanto riguarda il flusso dei vestiti, sia in merito al flusso economico.

Per ulteriori informazioni: milano@humanaitalia.org – 02-93.96.40.30) – sito dedicato: http://raccoltavestiti.humanaitalia.org

Per informazioni relative a Malnate contattare Giuseppe Riggi, Assessore all’Ambiente e all’Energia, al numero 3351955756

Tag:

Leggi anche:

  • Ecosistema Olona, la tavola rotonda ai Mulini di Gurone con Casamatta

    Fin dal Medioevo, l’Olona è punteggiato di numerosi mulini che ne sfruttano l’energia; durante la rivoluzione industriale le piccole manifatture esistenti diventano importanti opifici. Trasformatosi negli anni in uno dei fiumi più inquinati d’Italia, l’Olona rappresenta
  • Bando di Concorso “Balconi e giardini fioriti”

    L’ Amministrazione Comunale di Malnate, al fine di rendere sempre più accogliente la città, bandisce il concorso “Balconi e giardini fioriti” con l’intento di promuovere e ampliare la cultura del verde, valorizzando con piante e fiori balconi, davanzali, terrazzi o giardini La
  • Festa cittadina di Malnate: la settima edizione della Festa Cittadina riscuote un grande successo.

     I timori di pioggia non hanno scoraggiato i molti cittadini che hanno partecipato alla Festa Cittadina, una Festa con molti momenti interessanti e divertenti dedicata alle “Arti in gioco”. “La festa cittadina di Malnate – afferma Samuele Astuti –  rappresenta ormai
  • Malnate: la Città ingessata dai giochi di potere

    “A breve Malnate sarà una città SENZA sindaco, SENZA vicesindaco, SENZA segretario comunale. Le tre figure istituzionali principali per la vita amministrativa della Città repentinamente e per differenti motivi lasciano il loro incarico. In particolare le dimissioni del vicesindaco