Problemi sicurezza Ospedali Gallarate e Saronno. Cosentino “Servono soluzioni efficaci”, Gallera “Siamo già al lavoro”

Il caso dell’emergenza sicurezza degli ospedali arriva nell’aula consiliare di regione Lombardia, grazie all’interrogazione immediata del consigliere regionale Giacomo Cosentino che è stata accolta positivamente dall’assessore Giulio Gallera

11 Settembre 2018
Guarda anche: GallarateSport

L’allarme alla sicurezza degli ospedali di Gallarate e Saronno è stato portato oggi in consiglio regionale, con un’interrogazione a risposta immediata da parte del consigliere della lista Fontana, Giacomo Cosentino, che ha richiesto un intervento incisivo presso le suddette strutture ospedaliere. Nei giorni passati, durante il sopralluogo del consigliere avvenuto insieme a Stefano Romano, esponente del Movimento Nazionale per la Sovranità, sono state rilevate molteplici situazioni di mancanza di sicurezza e degrado in queste strutture in provincia di Varese.

L’appello del consigliere è stato accolto positivamente dall’assessore Giulio Gallera che oggi si è pronunciato come segue “Il consigliere porta oggi all’attenzione un tema che purtroppo è molto comune a molti presidi ospedalieri. Lo ringrazio e mi complimento per la puntualità con cui da qualche mese segue e porta all’attenzione e cerca di affrontare questo tema nella realtà della SST Valle Olona. “ poi prosegue sottolineando il problema già riportato dal consigliere “Molti sono in questi i problemi di sicurezza dettati dal sostare o nelle sale di attesa di pronti soccorsi o nei corridoi o nei sottoscala di persona molte volte senza fissa dimora, anche per molto tempo, come avviene in questo caso, o di violenze compiute da pazienti o parenti, o furti che invece avvengono agli interni degli ospedali.”.

“Le soluzioni – prosegue l’assessore – possono essere tra le più ampie, da un intervento più tempestivo con una linea diretta delle forze dell’ordine, a un presidio con le telecamere,a  inibire alcune arre in alcuni momenti a quant’altro. Devo dire che anche in questo caso, insieme al consigliere Cosentino, ho già avuto un’interlocuzione informale con il prefetto e il questore che ci hanno dato massima disponibilità e che incontreremo nei prossimi giorni. Sono stati così solleciti che hanno convocato per domani un comitato per l’ordine e la sicurezza, coinvolgendo i nostri direttori della SST e della ATS, per valutare nel dettaglio un fenomeno che è anche un fenomeno di carattere sociale.”.

L’assessore Gallera infine conclude “Continueremo ad agire, il mio obiettivo è quello di trovare soluzioni che possano essere diffuse in tutti i nostri presidi ospedalieri, per arrivare ad avere degli ospedali a sicurezza massima dove gli operatori e chi realmente ha bisogno un problema sanitario deve essere sicuro di andare in un luogo tranquillo, in cui soprattutto la sua incolumità è garantita. Questo è l’obiettivo che ci poniamo.”.

Alle dichiarazioni dell’assessore Gallera risponde Stefano Romano, soddisfatto per l’impegno e la disponibilità dimostrati“Ringrazio l’Assessore Gallera per le azioni messe in atto per mitigare l ‘emergenza clochard preso l’ospedale di Gallarate. Siamo disponibili a partecipate a ogni iniziativa e fornire il nostro contributo al fine di giungere  ad una risoluzione positiva del problema. Continueremo a vigilare sugli sviluppi della vicenda mantenendo fede all’impegno preso con la cittadinanza e il personale dipendente del Sant’Antonio Abate.”.

Tag:

Leggi anche: